Suicidi a raffica in carcere, tre tentativi ed un morto in 20 giorni

19 gennaio 2010 0 Di redazione

Il super carcere di Sulmona (Aq) è in piena bufera. Dall’inizio dell’anno, appena 19 giorni, un detenuto si è suicidato, altri due hanno tentato di farlo e un terzo, ieri si stava lasciando morire dui fame. I detenuti, ma non solo loro, lamentano un sovraffollamento dell’istitutop di pena che va ben al di là dell’umanamente accettabile. a protestare è anche il pesonale dipendente della polizia penitenziaria. Il fenimeno dei sucidi o dei tentati suicidi non sono nuovi ma hanno assunto, nell’ultimo periodo, numeri preoccupanti. Ieri, gli agenti della scorta impegnati nel trasferimento di un detenuto 30enne di Roma che da Sulmona doveva essere portato al carcere di Lanciano (Ch), hanno dovuto cambiare percorso e tornare al pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona. Il 30enne, infatti, rischiava l’arresto cardiocircolatorio.