Arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

12 febbraio 2010 0 Di redazionecassino1

Nell’ambito dell’operazione denominata ‘Ultima Alba’, i Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE), in collaborazione con  quelli della Compagnia Alatri,  hanno sottoposto a fermo R. L. L’operazione, ha interessato più province ed era finalizzata all’esecuzione di complessivi 20 decreti di fermo nei confronti di appartenenti ad un sodalizio criminoso, composto da 18 africani e 6 italiani, dedito alla detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo eroina, cocaina, marijuana e hashish. Il soggetto arrestato era stato già denunciato poiché, nel corso di una perquisizione domiciliare, fu trovato in possesso di due involucri contenenti rispettivamente marijuana e di eroina, nonché due bilancini di precisione e materiale vario idoneo al confezionamento. L’indagine ha consentito di accertare che lo stupefacente veniva lavorato e tagliato nella zona di Castel Volturno, presso l’abitazione di alcuni soggetti di origine africana che avevano costituito un ramificato supermarket della droga con vere e proprie centrali dello spaccio. Successivamente veniva ceduto a spacciatori provenienti soprattutto dalle province di Latina (Sabaudia, San Felice al Circeo e Cisterna di Latina), Frosinone (Alatri), Ascoli Piceno e Teramo che si recavano in Castel Volturno per acquistarlo e provvedevano successivamente a smerciarlo al dettaglio nelle zone di provenienza.