Attività estrattive, i dettagli della proroga delle autorizzazioni in un incontro a Confindustria

23 febbraio 2010 0 Di redazione

Proroga dell’autorizzazione delle attività estrattive. Se ne parlerà mercoledì 24 febbraio, a partire dalle 16.00 presso gli uffici di Confindustria Frosinone a Cassino in via Cimarosa.
La Legge Regionale 17/2004 disciplina la materia delle cave e delle torbiere e, all’art. 34, ha disposto la proroga delle autorizzazioni in scadenza per l’attività estrattive, per un periodo non superiore ai 5 anni.
A tal proposito la norma vigente non consente ulteriori proroghe e, in assenza di modifiche, ciò comporterebbe la chiusura di numerose attività estrattive, con ripercussioni negative per l’attività imprenditoriale del nostro territorio e la conseguente perdita di occupazione.
Un problema, questo, che rischia di esplodere a cominciare dalla fine del 2010, quando una nuova situazione di crisi potrebbe andare ad aggiungersi alle problematiche già esistenti sul territorio. E’ per questo motivo che Confindustria sta cercando di prevenire il problema promuovendo una serie di incontri sia a livello locale che nazionale.
La Consulta Cave di Confindustria Lazio, oltre ad aver già avviato un serio dialogo con gli uffici regionali competenti, infatti, è intenzionata a presentare un parere legale che raccolga, inoltre, tutte le osservazioni degli imprenditori interessati.
“L’argomento ovviamente tocca da vicino la provincia di Frosinone e soprattutto la zona del Cassinate dove l’economia è fortemente legata all’attività estrattiva. – dichiara Pietro Zola, Presidente della Sezione Prodotti da Costruzione – E’ per questo motivo che Confindustria Frosinone ha promosso questo incontro al fine di esaminare la situazione e le eventuali azioni da intraprendere. Confindustria Frosinone e la Sezione Prodotti da Costruzione si sta attivando per risolvere le problematiche del distretto del marmo e per il raggiungimento di un risultato soddisfacente per gli imprenditori del settore affinché possano uscire rafforzati da questo periodo di crisi”
Interverranno all’incontro l’ingegner Nicola Martino e l’avvocato Giovanni Pallottino, esperti in materia, che illustreranno ai presenti tutti i dettagli della normativa.