La porta resta aperta, 18enne cade dall’autobus. L’autista omette il soccorso

2 febbraio 2010 0 Di redazione

E’ ripartito lasciando la porta aperta e un giovane è caduto dall’autobus. Ma non solo, secondo i carabinieri della compagnia di Sora comandati dal capitano Luca Cesàro, il conducente dell’autobus D.F.R. 58 anni di Castelliri, non si sarebbe neanche fermato a prestare soccorso al giovane nonostante gli altri occupanti del mezzo di linea lo avessero informato di quanto accaduto. Per questo l’uomo è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni colpose. L’episodio descritto è accaduto ad Alvito (Fr) e, lo studente ferito con una prognosi di 6 giorni, è M.E., 18enne del posto. Secondo la ricostruzione fatta dai militari l’autobus è ripartito bruscamente dalla fermata ad Alvito, dimenticandosi di chiudere la portiera posteriore, la quale procurava la caduta del giovane. Il conducente, sebbene informato dagli occupanti del mezzo dell’incidente ha continuava imperterrito la sua marcia, incurante dell’accaduto.