Regionali 2010/Abbruzzese a Cervaro: “Subito il riconoscimento Dop per l’olio prodotto in zona”

11 febbraio 2010 0 Di redazionecassino1

Il consenso di Mario Abbruzzese nella Provincia di Frosinone cresce di giorno in giorno. Questa mattina (11 febbraio) l’esponente politico del Popolo della Libertà, candidato alle elezioni regionali in programma per il 28 e 29 marzo prossimi, ha incontrato cittadini, sostenitori del Pdl e simpatizzanti residenti nel Comune di Cervaro. All’incontro politico-elettorale hanno preso parte, oltre ad alcuni consiglieri comunali del Comune del Cassinate, anche il presidente dell’Unione dei Cinque Comuni, Giovanni Marrocco, già sindaco della municipalità. Abbruzzese ha parlato davanti ad un folto gruppo di persone che si sono riunite, per l’occasione, in piazza Casaburi, di fronte la sede comunale. L’esponente politico del Popolo della Libertà ha presentato alla gente il suo programma elettorale, fatto di argomentazioni concrete e di impegni strategici per lo sviluppo dell’economia di tutto il Lazio Meridionale. Grande il consenso che il candidato alle regionali del Pdl sta raccogliendo nel sud della Provincia di Frosinone, e non solo. “Bisogna valorizzare le produzioni agricole della nostra nella terra – ha affermato Mario Abbruzzese – adottando ogni strategia necessaria per promuovere i prodotti “made in Lazio”. E’ questo l’obiettivo che intendo perseguire, una volta alla Pisana, per sostenere le attività delle numerose aziende che, con passione e impegno, portano ogni giorno sulle nostre tavole prodotti ortofrutticoli e zootecnici di qualità. E proprio sulla qualità che bisogna puntare per poter competere in Europa. E Cervaro ha una grande risorsa, quella della produzione di un olio extravergine di grande qualità che, ormai, deve ottenere il riconoscimento di prodotto “Dop”. Ma l’intero settore agricolo, sviluppatosi negli anni in zona – ha continuato – deve iniziare a rivestire una rilevanza strategica economica e sociale, che a mio avviso va difesa con forza. Intendo riportare al centro del dibattito regionale i temi dell’agricoltura. Dobbiamo fare in modo che in Regione, la nostra Provincia venga conosciuta e apprezzata anche attraverso le produzioni agricole, ma anche per quelle artigianali e per le tradizioni culturali ad esse legate. Per fare questo c’è bisogno di tante risorse e di investimenti mirati allo sviluppo dei distretti, sull’agriturismo, sul biologico e sul rilancio della filiera produttiva agricola regionale. Dalla questa lunga campagna di ascolto fra la gente della mia terra – ha detto Abbruzzese – stanno arrivando tanti contributi per la costruzione del programma, e il decalogo degli agricoltori va in questa direzione. Se Renata Polverini e il centrodestra riusciranno a conquistare la Regione Lazio – ha assicurato il capogruppo provinciale del Pdl – tutti gli obiettivi che sono stati mancati dall’ex amministrazione di centrosinistra, verranno sicuramente realizzati”.