Giorno: 7 marzo 2010

7 marzo 2010 0

Lo chiamano ma non risponde, i vigili trovano un 58enne morto in casa

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si temeva il peggio dato che di lui, L. C., 58 anni residente in località Iovine Tofa frazione di Ferentino, nessuno sapeva più nulla da diverse ore; inutile bussare al portone o chiamarlo a gran voce. Per questo i vicini hanno chiamato i soccorritori ma la porta di era chiusa dall’interno. I vigili del fuoco l’hanno dovuta forzare per trovare all’interno, il corpo esanime dell’uomo. Gli operatori del 118, quindi, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Er. Am.

7 marzo 2010 0

Stalking mediatico, richiesta di rinvio a giudizio per un editore frusinate

Di redazione

Stalking mediatico, un provvedimento giudiziario è stato preso dalla Procura di Cassino nei confronti di un noto editore e politico della provincia di Frosinone proprietario di testate giornalistiche anche molisane. La vicenda in questione, infatti, si riferisce proprio al Molise dove, secondo il procuratore capo Mario Mercone, che ha diretto le indagini e che ha richiesto per l’imprenditore il rinvio a giudizio per i reati diffamazione e stalking ai danni di una giornalista direttrice di una televisione locale oggetto, secondo la magistratura cassinate di una campagna di stampa che dura da diversi anni. Un atteggiamento che avrebbe fatto prefigurare il reato di stalking a mezzo stampa. Il piano persecutorio trarrebbe origine infatti da vicende di natura del tutto personale. L’atteggiamento dell’editore e del suo giornale avrebbe superato il limite del diritto di cronaca. Un vero stalking mediatico, una vera novità giudiziaria che, però, deve superare la prova del Gup.

7 marzo 2010 0

Misteriosi incendi ai magazzini dei frigoriferi

Di redazione

Due misteriosi incendi hanno interessato oggi, a distanza di poco tempo l’uno dall’altro, due magazzini di frigoriferi. Il primo allarme è stato lanciato alle 15 a Filettino. Il rogo si stava propagando all’interno della struttura in cui erano depositati gli elettrodomestici. Un’ora di lavoro dei vigili ha impedito il peggio. Alle 17 circa, i vigili del fuco sono dovuti accorrere ad Alatri (Fr) nella frazione di Tecchiena. Anche in questo caso, un principio di incendio ha interessato un magazzino di Frigoriferi ma i vigili del fuoco hanno impedito il propagarsi del rogo. sulle cauese dei due incendi indagano le forze dell’ordine. Er. Amedei

7 marzo 2010 0

Cultura, tradizioni e cucina abruzzese sbarcano a Londra

Di redazione

La Marketing&Eventi di Lanciano, che opera già in Inghilterra, ha trovato nell’Istituto di Cultura di Londra la massima accoglienza e disponibilità a tenere una serie di manifestazione legate alla tradizione, alla cultura e alla cucina abruzzese, che si svolgeranno nel 2010. La prima di queste si terrà il prossimo 10 marzo, alle ore 18:30 locali, in occasione della manifestazione: “L’Aquila: A Successful Story of Restoration of Monuments in an Emergency Situation”, che si terrà nella sede dell’Istituto, al n. 39 Belgrave Square, di London SW1X 8NX. Interverranno il consigliere regionale Emiliano Di Matteo, Luciano Marchetti (Commissioner for the Monuments Restoration); Lisa Ackerman (Executive Vice President, World Monuments Fund); Giorgio Croci (Professor, Università La Sapienza, Rome). La Marketing&Eventi, per conto della Presidenza del Consiglio Regionale, curerà la proiezione d’immagini scattate da alcuni cine-foto report quali Danilo Balucci, Michele Camiscia, Roberta Censorii, Marco D’Antonio, Federico Deidda, Roberto Grillo, Pietro Guida, Fabio Iuliano, Claudio Lattanzio, Matteo Marotta, Raniero Pizzi, Federica Rosa, Max Schiazza, Fabio Sciarra, Renato Vitturini, che hanno raccontato attraverso i loro scatti, il dramma dell’evento sismico che ha colpito L’Aquila e il suo territorio. Foto che fanno parte del volume Il Coraggio della Speranza, pubblicato alla Regione Abruzzo e curato dalla Fondazione L’Abruzzo Risorge onlus. La manifestazione sarà l’occasione per proporre agli ospiti prodotti della tradizione gastronomica abruzzese. La Marketing&Eventi curerà un buffet offerto da aziende che ancora proseguono nel solco della tradizione abruzzese quali: Oleificio De Laurentiis-Roccascalegna (Ch), Le Specialità e i Preparati di Fior di Maiella-Guardiagrele (Ch), I Formaggi di Pietrapènta-Gessopalena (Ch), Azienda Vinicola Santoleri-Guardiagrele (Ch), Le Dolcezze D’Abruzzo “Mamma Lisa”-Rocca San Giovanni (Ch), Birrificio Artigianale Maiella-Casoli (Ch), Salumificio Artigianale Di Fiore-Fresagrandinaria (Ch), Dolciaria Di Mascio “Pan dell’Orso”-Scanno (Aq), I salumi della Maiella-Civitella Messer Raimondo (Ch).

7 marzo 2010 0

Regionali 2010 / Abbruzzese inaugura il comitato elettorale di San Donato Valcomino

Di redazione

Domenica 7 marzo, a San Donato Valcomino, i sostenitori di Mario Abbruzzese, candidato del Popolo della Libertà alle prossime elezioni regionali del Lazio del 28 e 29 marzo, hanno inaugurato, alla presenza di un centinaio di cittadini, il comitato elettorale. All’inaugurazione, oltre al candidato del Popolo della Libertà, hanno preso parte: l’eurodeputato Alfredo Pallone, il consigliere provinciale Mario Giannandrea, oltre primo cittadino di Settefrati, Riccardo Frattaroli, e i consiglieri comunali di San Donato, Cesidio Cedrone ed Emiliano Canini. “Mario è una persona all’altezza di rappresentare tutto il territorio alla Regione Lazio – ha affermato Cedrone nel suo intervento di apertura -. Ha ampiamente dimostrato di essere un politico capace di stare vicino alle esigenze della sua gente e di mettere in campo idee nuove e progetti di sviluppo per sostenere l’economia di tutta la Valcomino e dell’intera Provincia di Frosinone. Mario Abbruzzese è uno di noi, persona umile, ma con grandi capacità amministrative e lo ha già dimostrato in questi ultimi anni, guidando egregiamente il Consorzio Industriale del Lazio Meridionale. Per questo abbiamo deciso, assieme ad un folto gruppo di amici, di sostenerlo fino in fondo e senza tregua. Siamo convinti che il candidato Abbruzzese riuscirà ad essere eletto al Consiglio regionale del Lazio. Noi a San Donato ce la stiamo mettendo tutta, stiamo girando casa per casa per raccogliere il massimo consenso possibile”. Abbruzzese ha parlato davanti ad un folto gruppo di simpatizzanti, amministratori locali e sostenitori del Pdl, presentando il suo programma politico e impegnandosi personalmente con tutti gli intervenuti. “Per Comuni come San Donato – ha detto Abbruzzese nel corso del suo intervento – è di importanza strategica ricercare ed ottenere fondi regionali e comunitari. Altrettanto importante sarà finanziare progetti di sviluppo turistico e infrastrutturali, con il chiaro intento di creare nuova occupazione per gli abitanti di tutta la Valcomino. Per questo la politica deve prendere impegni seri e concreti, per far si che Comuni come San Donato ottengano fondi da destinare a nuovi percorsi turistici e a strutture ricettive, che serviranno innanzitutto ad incentivare il turismo montano in tutta la Valle”.

7 marzo 2010 0

Terremoto, scossa di magnitudo 2.7 tra Terni e Perugia

Di redazione

Un evento sismico è stato lievemente avvertito nel pomeriggio dalla popolazione tra le province di Terni e Perugia. L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Acquasparta, Montecastrilli (TR) e Todi, Massa Martana (PG). Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico si è verificato alle ore 17,59 con magnitudo 2.7. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

7 marzo 2010 0

Regionali 2010 / Emma Bonino a Cassino, rispetto della legalità e politica di decentramento da Roma.

Di redazionecassino1

Doppio appuntamento nella mattinata di oggi per la candidata del centrosinistra a Governatore della Regione Lazio prima a Sora e poi a Cassino. Non poteva mancare il tema caldo della campagna elettorale, quello che la stessa Bonino ha definito: “l´ennesimo sopruso democratico”. Molte le persone che hanno voluto dare il loro sostegno, un forte segnale, dopo la giornata di ieri nella piazza del Pantheon, alla battaglia democratica contro l´arrogante decreto di riammissione delle liste PDL nel Lazio. In una sala gremita, a Cassino, è proprio questo il primo degli argomenti trattati da Emma Bonino. Ci sono sindaci ed esponenti politici del centrosinistra, ma anche esponenti della società civile. Ma subito si passa ai temi caldi: “Non mi posso esimere dal commentare quello che è successo – esordisce – dal 2000 denunciamo una legge che tutti violano. Con il precipitare della situazione appare chiaro a tutti voi il senso del mio sciopero, che era un invito a fermare l´illegalità compiuta dalle istituzioni”. L´esempio è più che mai evidente: “se vi presentate ad un concorso con un´ora di ritardo – prosegue – non è che qualcuno vi farà un decreto interpretativo per riammettervi”. E’ proprio questo il punto che dalla Bonino viene rimarcato, infatti, come il decreto sia uno strumento che legalizza un sopruso dei soliti potenti, mentre altri cittadini hanno rispetto per la legge. “I potenti quando diventano prepotenti – prosegue – sanno  usare tutti gli strumenti per fare i loro comodi”. Emma Bonino rimarca con forza il suo pensiero proprio su questo tema, non vuole vivere in uno stato dove vi siano cittadini di serie A e cittadini di serie B e da candidata a governatore della Regione Lazio, pone l’accento sul fatto che in questo Paese, sia persistente l’illegalità in ogni campo, come nel caso della colossale truffa di fastweb di questi giorni. Quella delle liste è solo l´ultima esempio chiaro del non rispetto delle regole. “L´invito che rivolgo a tutti è quello di invertire la rotta per essere cittadini e non sudditi, con il rispetto dei diritti e attenti ai nostri doveri. Passando poi alle problematiche del territorio, la strada da percorrere risiede nelle politica di decentramento con una Roma che non crei dei deserti nei territori del restante Lazio. Grande entusiasmo è riservato alla proposta concreta della Bonino: “Voglio nella mia giunta i rappresentanti di tutte le province dei territori del Lazio”. Presente anche una delegazione del Comitato che si oppone alla realizzazione dell’impianto di smaltimento dell’amianto di Villa Santa Lucia, a cui Emma Bonino ha assicurato il controllo della Regione sulle procedure di autorizzazione, nel pieno rispetto della legalità. “Le aspettative del territorio saranno esaudite ed anche il frusinate avrà un rappresentante nella giunta. Punteremo ad usufruire dei fondi europei da investire sul territorio – prosegue – ad incentivare lo sviluppo del turismo locale ed una nuova sanità che vedrà il suo punto di partenza con gli Stati Generali della salute. A Cassino tra le altre cose si è parlato del problema della Fiat con le preoccupazioni relative ai lavoratori, in precarie condizioni ormai da troppo tempo. F. Pensabene

7 marzo 2010 0

Regionali 2010 / Abbruzzese a Castelnuovo P., il vice sindaco Castelli: “Continueremo ad appoggiarti”

Di redazione

“Fare insieme”, il tour organizzato dai sostenitori del candidato al Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, continua senza sosta. L’esponente politico del Popolo della Libertà ieri mattina (7 marzo), alle ore 11, ha toccato il Comune di Castelnuovo Parano. Nella municipalità del Cassinate, Mario Abbruzzese ha avuto un importantissimo incontro-confronto con gran parte della cittadinanza, i simpatizzanti del Popolo della Libertà, e diversi amministratori provenienti non solo da Castelnuovo ma anche dai centri limitrofi di Ausonia e Coreno Ausonio. L’incontro politico elettorale si è tenuto in località Sant’Antonio Abate, ed ha visto la partecipazione di oltre cento persone. “L’impegno che la politica deve assolutamente prendere con tutto il territorio è quello di tutelare i posti di lavoro esistenti, cercando, con progetti di ampio respiro, di stare al fianco dei cittadini. Il tutto per superare la crisi economica che imperversa nel nostro Paese – ha ricordato Mario Abbruzzese nel corso della tappa a Castelnuovo -. Dobbiamo permettere lo sviluppo di infrastrutture e dei servizi per rendere tutta la zona appetibile a nuovi investitori – ha continuato il candidato del Popolo della Libertà -. Solo con un gioco di squadra mirato si potrà dare benessere a tutta la popolazione. Questa è la “ricetta” per rilanciare l’economia nella la Provincia di Frosinone”. Per l’occasione i sostenitori di Mario Abbruzzese hanno montato il gazebo del Popolo della Libertà, dove è stato distribuito il materiale elettorale prodotto dal candidato al Consiglio regionale del Lazio. Ad accompagnare l’esponente politico del centrodestra nel suo tour elettorale c’erano, fra gli altri, il vice sindaco di Castelnuovo, Mauro Castelli, l’assessore Gabriele Macera, i consiglieri municipali Emilio Pingerna e Angelo Calenzo, oltre al capogruppo di maggioranza in Consiglio comunale, Giuseppe Rotondo. “Daremo pieno sostegno alla candidatura di Mario Abbruzzese – ha affermato Mauro Castelli – politico che, come tutti ormai sanno, conosce molto bene il nostro territorio. Abbiamo preso un impegno con Mario e non ci tireremo indietro, lo sosterremo in questa impegnativa campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale del Lazio. Abbiamo bisogno di un rappresentante locale, che abbia la sua caratura e che sia capace di concretizzare e di portare le nostre richieste all’attenzione di chi, a beve, avrà in mano le sorti della nostra Regione”.

7 marzo 2010 0

Regionali 2010 / Abbruzzese a Gallinaro, ad accompagnarlo nel suo tour il consigliere provinciale Giannandrea

Di redazione

Mario Abbruzzese non si ferma, continua il suo giro elettorale di consultazione con gli elettori della Provincia di Frosinone. Nel pomeriggio di ieri (7 marzo) il politico del Popolo della Libertà ha incontrato cittadini e amministratori del Comune di Gallinaro. All’incontro elettorale, iniziato poco dopo le 15 e 30, in piazza Umberto I, hanno partecipato oltre cinquanta cittadini. “Sto ricevendo un calore mai visto – ha detto Abbruzzese ai presenti -. Vi dico di andare avanti perché abbiamo una missione da compiere molto importante, una missione voluta proprio dal nostro Presidente del Consiglio: quello di creare un partito fatto di giovani, leggero, che sappia dialogare con la gente, un partito che non sia chiuso nelle sezioni. Quindi il mio lavoro politico sarà quello di impegnarmi, una volta eletto alla Regione Lazio – ha affermato Mario Abbruzzese – per il bene del territorio, della gente e delle tante imprese della nostra Provincia. Spesso i giovani non hanno il coraggio di esporsi e non hanno la forza di emergere dai vecchi sistemi di partito. Questo vecchio modo di fare e impostare la politica locale e nazionale dobbiamo lasciarlo al passato”. Soddisfatti gli esponenti politici ed i cittadini di Gallinaro che hanno partecipato all’incontro con il candidato Abbruzzese. “Ci stiamo impegnando al massimo per far sì che Abbruzzese riesca ad essere eletto consigliere regionale – ha detto l’esponente politico provinciale Mario Giannandrea – perché conosco bene il suo modo di fare politica, basata sulle esigenze della gente e per l’interesse del territorio”. Da settimane i referenti politici di Mario Abbruzzese a Gallinaro stanno lavorando alacremente per sostenere la candidatura dell’esponente del Pdl. “Abbruzzese – hanno continuato il consigliere a Palazzo Gramsci – è il candidato naturale della nostra terra, perché negli anni ha dimostrato ampiamente di essere un amministratore capace, sensibile e attento, non solo alle grandi realtà economiche e produttive della nostra Provincia, ma anche a quelle piccole”. Abbruzzese ha ringraziato tutti e si è complimentato per il lavoro svolto dai suoi sostenitori nel centro della Valcomino.

7 marzo 2010 0

Via Crucis a La Solfegna, l’inivito di Don Fortunato

Di redazione

La parrocchia di San Pietro Apostolo, con la collaborazione delle associazioni Largo a Don Bosco, Salesiani cooperatori Adma, Comunità di Gesù risorto ha organizzato per domenica 14 marzo ore 15. In via solfegna, la via Crucis Solenne. Tutte le famiglie sono caldamente invitate a partecipare. Alle ore 15 raduno nei pressi di largo don Bosco di via Solfegna Cantoni e attraverso le 14 stazioni e arrivo di nuovo presso il gruppo statuario. Ad annunciarlo è il parroco Don Fortunato Tamburrini.