Abuso sessuale su due ragazzine, 22enne condannato a cinque anni

4 marzo 2010 0 Di redazione

Ha violentato due ragazzine e la Corte di Appello di Roma lo ha condannato a cinque anni di reclusione. Il 22enne in questione, residente a Isola del Liri (Fr) già dal febbraio 2008 era agli arresti domiciliari per fatti accaduti precedentemente al luglio 2007. Il giovane, con la scusa di offrire un gelato ad una ragazza maggiorenne, l’accompagnò invece in un casolare a Fontechiari (Fr). Lì tentò di avere un rapporto sessuale con lei che, invece, lo rifiutava. Per convincerla, le confessò di aver adottato lo stesso sistema con una ragazza minorenne riuscendo nell’intento di avere l’amplesso. La ragazza maggiorenne però riuscì a divincolarsi e a raccontare tutto alle forze dell’ordine che indagarono, non solo sul tentativo di stupro, ma verificando anche quello riuscito ai danni della minorenne. Per questo, a conclusione delle indagini, il giovane venne colpito da un’ordine di custodia cautelare in carcere trasformato poi in arresti domiciliari. Nel frattempo si è concluso in questi giorni anche il secondo grado di giudizio che ha visto il 22enen condannato a cinque anni di reclusione. Oggi, su ordine dello stesso tribunale di Appello, l’accusato di stupro è tornato in carcere a Cassino accompagnato dai carabinieri di Sora al comando del capitano Luca Cesaro.