Regionali 2010/Anna Maria Tedeschi, al Consiglio Regionale per i problemi del territorio e dei cittadini

31 marzo 2010 0 Di redazionecassino1

Anna Maria Tedeschi, neo eletta al Consiglio Regionale del Lazio per l’Italia dei Valori. Un risultato importante e prestigioso per il successo del partito, ma anche personale. Una  forte affermazione in termini di preferenze, ma anche un’ottima affermazione politica di tutto il partito. Un risultato prestigioso avvalorato dalla sua prima candidatura e culminato con la sua prima elezione alla massima assise regionale. Una campagna elettorale, sobria, fatta attraverso il contatto diretto con i cittadini, evitando le ‘spese folli’ che hanno contraddistinto molti candidati di altri schieramenti, ma ascoltando i problemi della gente, dei numerosi cittadini che partecipavano ai suoi comizi. Proprio i comizi elettorali, come avveniva negli anni passati, forse sono stati il suo vero punto di forza, poi premiato dall’elettorato con le numerose preferenze ottenute.  “Al rammarico per la perdita della Presidenza della Regione Lazio, da parte del centro-sinistra – dichiara Anna Maria Tedeschi – si affianca la soddisfazione per il radicamento sul territorio dell’Italia dei Valori. Il risultato più che positivo per il nostro partito, unitamente ad una campagna elettorale che ha voluto comunicare alla gente soprattutto il programma politico per il territorio, ha consentito che io possa fare una seria opposizione in Regione. La carica di consigliere regionale è una grande opportunità: la democrazia è fatta da chi governa e da chi fa opposizione in modo serio e costruttivo, questo è il mio impegno verso i cittadini, un impegno che si fonda sui valori dell’onestà, della trasparenza, della solidarietà sociale. Per i prossimi cinque anni il lavoro alla Pisana e in Ciociaria sarà intenso e svolto con spirito di servizio. Ritengo fondamentale, ed è quello che ho sempre cercato di evidenziare e di portare all’attenzione dei cittadini che partecipavano ai mie incontri elettorali, che per me la politica è questo: servizio alla cittadinanza ed al territorio. E’ su questi principi e su questi obiettivi che orienterò tutto il mio lavoro per i prossimi cinque anni”.