Carte di credito clonate, sgominate dai carabinieri due bande

13 marzo 2010 0 Di admin

In Frosinone, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio hanno tratto in arresto nella flagranza di reato per “illecita attività di intercettazione di comunicazioni informatiche (clonazione di carte di credito) e danneggiamento in concorso”, IVANOV Dimitar 43enne e KLYAVKOV Georgi 215enne, entrambi di origine bulgara. Gli stessi, sono stati sorpresi dai militari operanti mentre collocavano apparecchiature elettroniche per video registrazione atta ad intercettare i codici di accesso presso il deposito bancomat della banca “Credito Banca Cooperativa di Anagni” sito in via Mastroianni.
Le apparecchiature elettroniche rinvenute sono state poste sotto sequestro.
Invece a Ceccano, i militari della locale Stazione, nel corso di predisposto servizio per il controllo del territorio, hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato per clonazione di carte di credito e danneggiamento in concorso” R.A. di origine romena, S.S. 24enne di Roma e C.V.B. 30enne di origine romena. I predetti, sono stati sorpresi dai militari operanti mentre collocavano apparecchiature elettroniche per videoregistrazione atta ad intercettare i codici di accesso presso il deposito bancomat dell’Istituto di Credito “Monte dei Paschi di Siena” sito in quella via Gaeta. Le apparecchiature elettroniche sono state poste sotto sequestro.