Contromano nella rotatoria della superstrada, l’etilometro “spiega” il perché

2 marzo 2010 0 Di redazione

Caos ieri sera sulla superstrada Cassino Formia nella rotatoria di fronte al casello autostradale Roma Napoli. Come se fosse una cosa normalissima, un uomo di 75 anni, alla guida di una Peugeot, ha imboccato contromano la trafficatissima rotatoria. Tra le strombazzate degli altri automobilisti, l’uomo ha proceduto indisturbato nella sua traiettora pensando, forse, che fossero gli altri in errore. Magari avrà inviato loro invettive stupendosi di quanti automobilisti non conoscessero il codice della strada. La sua camminata contromano è proseguita anche sulla parte sbagliata della superstrada rispetto allo spartitraffico. Una manovra che non poteva passare inosservata agli attenti uomini del commissariato di Cassino diretto dal vice questore Gianfranco Simeone. I poliziotti hanno raggiunto e fermato la Peugeot e hanno dovuto anche spiegare all’uomo l’errore che aveva commesso. L’etilometro, invece, ha “spiegato” agli agenti che il 75enne di Piedimonte aveva assunto una dose eccessiva di alcool e, per questo, gli sono state applicate le relative sanzioni e provvedimenti.
Ermanno Amedei