Dal libretto postale scompare l’eredità, via al processo

12 marzo 2010 0 Di redazione

Ben 117 mila euro scomparsi nel nulla. Sono quelli che una donna anziana, senza figli, conservava su un libretto postale e che sarebbero stati promessi ad una nipote. Al momento della morte dell’anziana, però, sul libretto non c’era più neanche un centesimo. Una brutta sorpresa per la quale la donna non ha perso tempo e ha denunciato tutto trascinando in tribunale i responsabili dell’ufficio postale. In questi giorni inizia il processo in sede civile, e il 25 marzo quello penale. Sotto accusa ci sarebbe una firma ritenuta falsa.