Droga e furto di gas, due motivi per finire in galera

17 marzo 2010 0 Di redazione

Spaccio di droga e furto di gas; è lo strano connubio di reati per i quali è stato arrestato oggi T. F. un 30enne di Frosinone. I carabinieri della compagnia ciociara, nel corso di un controllo antidroga, lo hanno trovato in possesso di circa sette grammi di hashish divisi in dosi. Nella successiva perquisizione domiciliare, i militari, oltre a trovare due coltelli a serramanico e altro materiale per confezionare dosi di stupefacente, hanno anche trovato un allaccio abusivo alla rete metanifera comunale. Il 30enne infatti aveva bypassato il contatore della propria abitazione con un tubo flessibile che portava metano direttamente e gratuitamente a casa sua. L’arresto quindi è scattato per detenzione ai fini dello spaccio di stupefacente e furto aggravato.
Er. Amedei