Operazione Cleaner, quattro discariche sequestrate dai finanzieri

25 marzo 2010 0 Di redazione

Oltre 10mila metri quadrati di terreno a Frosinone sono stati sequestrati oggi dagli uomini delle fiamme gialle e da quelli dell’Arpa Lazio Frosinone. Si tratta di quattro diverse discariche di materiale pericoloso a cui gli uomini del colonnello Giancostabile Salato, coordinati dal capitano Maragliuolo, sono giunti investigando sul territorio e prestando la giusta attenzione i problemi di natura ambientale. L’operazione odierna denominata “Cleaner” ha permesso di porre io sigilli a quattro aeree su cui erano ammassati parti di veicoli non bonificate, batterie auto usate, rottami ferrosi e rifiuti in plastica di vario genere, più di mille pneumatici usati, nonché 150 carcasse di automezzi fuori uso detenute in evidente stato di abbandono.
Come se non bastasse sono stati sottoposti a sequestro anche 6 containers all’interno dei quali vi erano stoccati ingenti quantitativi di rifiuti speciali di varia natura, la cui detenzione impone un’attenta cautela per impedire l’inquinamento del terreno circostante, nonché del suolo e sottosuolo a tutela delle falde acquifere. I proprietari dei quattro siti sono stati denunciati.