Regionali 2010 / Abbruzzese ha incontrato i cittadini di Colfelice

16 marzo 2010 0 Di redazione

Grande successo di pubblico e di consensi per Mario Abbruzzese che lunedì sera, poco dopo le 19 e 30, all’interno del ristorante pizzeria “Arcobaleno”, ha incontrato un folto gruppo di sostenitori, amici e simpatizzanti del Popolo della Libertà del Comune di Colfelice. All’appuntamento vi erano anche diversi amministratori del centro del cassinate, fra questi il primo cittadini Bernardo Donfranceco, i consiglieri comunali Pietro Carbone e Giovanni Mastromattei, e l’assessore Andrea Fraioli. Nel corso dell’ennesima tappa del tour elettorale “Fare insieme”, che sta portando il candidato del Pdl al Consiglio regionale del Lazio in giro per i 91 Comuni della Provincia di Frosinone, vi erano oltre cento cittadini, che hanno assistito con grande attenzione al lungo discorso elettorale fatto da Abbruzzese. L’esponente del centrodestra ha parlato delle linee guida del suo programma, incentrato su quattro punti fondamentali: sviluppo, infrastrutture, sanità e nuova occupazione. Ad introdurre il candidato pidiellino ai presenti ci ha pensato l’assessore Fraioli. “Abbruzzese è l’unico politico della nostra Provincia ad avere le carte in regola per ricoprire un importante incarico come quello di consigliere alla Pisana”, ha detto ai presenti l’amministratore locale. “Ormai tutti sanno che Mario conosce a fondo il territorio e sa muoversi bene per portare ricchezza in zona. Noi lo sosterremo con grande forza ed entusiasmo perché siamo convinti che Abbruzzese è un politico valido e capace. E’ per questo che vi chiedo – è stato l’appello lanciato da Fraioli – di scrivere sulla scheda Abbruzzese”. “Una volta eletto in Regione – ha affermato il candidato del Pdl – mi impegnerò per portare avanti e sostenere sin da subito un grande progetto di modernizzazione delle infrastrutture, in primo luogo quelle materiali, per migliorare innanzitutto la mobilità di persone e merci, e a Colfelice sapete quanto questo sia importante, visto che molti di voi lavorano fra la Fiat e le aziende del indotto automobilistico. La politica deve assolutamente occuparsi delle necessità e delle problematiche dei cittadini, degli imprenditori, dei commercianti e degli artigiani della nostra Provincia. Per fare questo c’è bisogno di uomini che sappiano cosa significhi “fare”, mettendosi quotidianamente al servizio della propria gente. Io ce la sto mettendo tutta – ha ricordato Abbruzzese – ora tocca a voi sostenere al massimo un uomo della vostra terra, che vada in Regione a rappresentare gli interessi di tutto il territorio”.