Regionali 2010 / Abbruzzese incontra i cittadini di Sant’Elia Fiumerapido

11 marzo 2010 0 Di redazione

Il candidato al Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, è tornato di nuovo nel Comune di Sant’Elia Fiumerapido, per incontrare cittadini, amministratori locali e simpatizzanti del Pdl. L’esponente politico del Popolo della Libertà, nella serata di mercoledì, alle ore 18, si è confrontato con un centinaio di residenti del centro del cassinate, all’interno del ristorante “Mucca Pazza”, locale situato all’ingresso del paese. “E’ stato un importantissimo incontro-confronto alla presenza di tantissimi concittadini che si stanno dando da fare per condurre Abbruzzese alla vittoria”, ha riferito soddisfatto l’assessore Antonio Trelle, che assieme un folto gruppo di amministratori locali si sta dando molto da fare per sostenere la candidatura del consigliere provinciale alla Pisana. L’appuntamento politico-elettorale ha visto, fra gli altri, la partecipazione anche degli assessori municipali Simone Caringi e Raffaele Ruscillo, dei consiglieri Angelantonio Di Cicco, Stefano Di Cicco e Vincenzo La Marra, e del capogruppo consiliare Nicola Gargano. “Sant’Elia è uno dei Comuni più importanti del cassinate – ha affermato Mario Abbruzzese nel suo discorso ai presenti – e fa parte di una vasta area con un’economia prettamente agricola, che negli anni è stata capace, grazie alle sue produzioni, di raggiungere importanti traguardi. Ma dobbiamo permettere che in questa zona si riaprano le porte allo sviluppo infrastrutturale e dei servizi, per rendere il cassinate più appetibile a nuovi e interessati investitori – ha detto con grande convinzione il candidato del Popolo della Libertà -. Solo con un gioco di squadra e progetti mirati si potrà dare benessere a tutta la popolazione”. Per l’occasione i sostenitori di Abbruzzese hanno distribuito il materiale elettorale prodotto dal candidato alle prossime elezioni del 28 e 29 marzo. “Massimo sostegno a Mario – ha detto l’assessore Trelle, a nome di tutti gli amministratori locali presenti – politico che, come tutti ormai sanno, conosce a fondo il nostro territorio. Abbiamo preso un impegno con lui e non ci tireremo certamente indietro, lo sosterremo in questa impegnativa campagna elettorale. Non smetterò mai di ripeterlo: abbiamo bisogno di un rappresentante alla Regione Lazio che sia espressione naturale del nostro territorio e che sia capace di concretizzare e di portare le nostre richieste all’attenzione di chi governerà dopo il 29 marzo”.