Regionali 2010 / L’Associazione “Amici per Cassino” ha incontrato Mario Abbruzzese

18 marzo 2010 0 Di redazione

Continua a tamburo battente l’impegno di “Amici per Cassino”, l’associazione politico-culturale cittadina, che sta sostenendo la candidatura di Mario Abbruzzese alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale del Lazio. Martedì sera, all’interno del ristorante “Titina”, su via Casilina Nord, un folto gruppo di iscritti e simpatizzanti del sodalizio cassinate si è riunito per incontrare Mario Abbruzzese. All’incontro politico-elettorale vi erano oltre sessanta persone, accompagnate dal presidente del sodalizio, Ivo Sambucci che, dopo aver presentato il candidato del Pdl, ha tenuto a ribadire che: “La scelta di sostenere Abbruzzese è maturata con tutti gli iscritti all’associazione dopo un’analisi dettagliata del quadro politico locale”. “Bisogna dare certezze ai cittadini – ha affermato Sambucci – e in questo particolare e difficile momento in cui versa il nostro Paese, non possiamo permettere che i voti vengano dispersi su candidati che hanno più volte cambiato, negli ultimi anni, bandiere e casacche, transumando da destra a sinistra e viceversa. Mario Abbruzzese – ha affermato Ivo Sambucci – è un politico di Cassino e noi sosterremo la sua candidatura, nella speranza che venga eletto alla Regione Lazio. La città e il suo hinterland, ma tutta la Provincia di Frosinone, hanno bisogno di politici forti e concreti come lui, per rilanciare l’economia dell’intero territorio”. “I politici della Provincia di Frosinone – ha detto Abbruzzese – devono iniziare a fare azioni di lobby e farsi portavoce delle esigenze del mondo del lavoro e delle aziende, direttamente nelle aule decisionali, influenzando le scelte legislative delle Istituzioni, indirizzandole verso le reali esigenze del nostro territorio. Dobbiamo rimboccarci le maniche e cambiare decisamente il modo di affrontare i problemi. E soprattutto dobbiamo coinvolgere in questo processo i giovani, la vera forza della nostra terra. Parallelamente – ha continuato Mario Abbruzzese – i giovani devono essere sempre più preparati per far fronte alle richieste di nuovi profili professionali ed alla flessibilità. Una volta eletto in Regione presentato un vero “piano d’azione” per l’occupazione giovanile, attraverso l’integrazione tra apprendimento e lavoro. I miei impegni futuri saranno rivolti a trasformare la nostra regione, il nostro territorio, in un posto dinamico e competitivo, formando forza lavoro motivata e competente”.