Sicurezza sul lavoro, denunciato e multato un imprenditore

15 marzo 2010 0 Di redazione

Un imprenditore di un centro dell’Alto Volturno della provincia di Isernia è stato segnalato all’autorità giudiziaria nel corso dei controlli del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Arma, nell’ambito dell’attività finalizzata alla prevenzione incidenti sul lavoro e prevenire le forme di lavoro “nero”.
I militari dello speciale Nucleo attestato presso la Direzione Provinciale del Lavoro, hanno rilevato nel corso dell’attività istituzionale ispettiva ad una impresa del comparto edile-manutentivo, varie carenze nei dispositivi atti ad evitare cadute di operai ed inoltre la mancata sottoposizione da parte del datore di lavoro, che si identifica nell’imprenditore, alla sorveglianza sanitaria dei dipendenti, per prevenire malattie professionali. Nel corso del controllo i militari accertato che peraltro i dipendenti intenti al lavoro non erano stati segnalati agli uffici degli enti previdenziali ed assicurativi, e che in poche parole lavoravano “in nero”, i militari hanno adottato, così come prescrive il Codice vigente della tutela del lavoro di cui al Decreto Legislativo n.81 del 2008, alla sospensione dell’attività, in attesa della regolarizzazione, notificando al titolare dell’impresa anche sanzioni amministrative conseguenziali per l’importo di circa diecimila euro.