Sonora sconfitta (4 – 1) rimediata da Arce ad opera di Acquafondata

3 marzo 2010 0 Di redazionecassino1

Nulla di nuovo in classifica, nella nona giornata del girone ‘A’di ritorno del campionato di ‘Promozione a parte la sonante sconfitta per 4 a 1 di Arce ad opera di Acquafondata. Resta in vetta a 51 punti Arca di Noè, fermo per il turno di riposo, seguito a due lunghezze proprio da Arce.

Nello scontro diretto di media classifica Calcio Piedimonte la spunta ,per 4 a 1, su Parrocchia S. Lucia portandosi ad una sola lunghezza di distacco proprio dalla formazione sconfitta. Resta saldamente al terzo posto, con 34 punti, Polis.Insieme Ausonia che battendo, 3 a 0, la Pro Loco Terelle divide la posizione in classifica soltanto con Valvori, a sua volta vittorioso, 5 a 0, su Veronique Pub Cafè. Unica vittoria in trasferta, quella di Rist. L’Ambifrano sul rist. Al Boschetto. Ventidue il totale delle reti segnate nell’odierno turno di campionato. Sempre saldamente al comando della classifica marcatori Antonio Giannandrea, del Pignataro, che con le tre reti segnate nella nona giornata, raggiunge quota 23. Seguono a 18 centri, Pietro Coletta, Acquafondata, a 17 punti, Vincenzo Frecentese, del Calcio Piedimonte, e Marco Capraro del Pro Loco Terelle. Non potrà commettere ulteriori errori Arce per rimanere ad insidiare il titolo di prima della classe ad Arca di Noè. Proprio la decima giornata, infatti, la vedrà opposta a Valvori ed in questa occasione dovrà dimostrare di aver smaltito gli effetti negativi della sconfitta rimediata nel precedente turno di campionato. Allo stesso modo non potranno commettere errori Parrocchia S. Lucia e Calcio Piedimonte impegnate nello scontro diretto e che le vede distanziate, in classifica, di una sola lunghezza fra loro, a favore della prima.