Strisce blu: indagato l’assessore il comandante dei vigili e quattro dipendenti di Urbania

26 marzo 2010 0 Di redazione

Concorso in abuso d’ufficio e peculato, questo l’ipotesi di reato per cui sarebbero stati indagati a Cassino il comandante dei vigili urbani e l’assessore alla polizia municipale, oltre a quattro responsabili di Urbania, la socità che gestisce i parcheggi a pagamento nella città martire. Alcune settimane fa, gli uomini della procura hanno sequestrato documenti relativi all’affidamento della gara, il computer su cui i parcometri registravano gli incassi e due parcometri. Pare che, a gestire il rapporto tra la società campana e il comune di Cassino mnon sia stato ancora siglato sessun contratto quando, l legge, prevede, invece, che il contratto vada firmato entro il primo meso dopo l’aggiudicazione della gara. Inoltre pare che ancora nessuna retribuzione, di quella prevista dall’offerta presentata dalla società per vincere la gara, sia stata versata al cComune.
Er. Amedei