Un’opera da 120 milioni, si inaugura domani il completamento della Sora-Frosinone

19 marzo 2010 0 Di redazione

Si svolge sabato 20 marzo 2010 la cerimonia del taglio del nastro del completamento della Superstrada Sora-Frosinone. L’Astral – Azienda Strade Lazio Spa raggiunge un traguardo atteso oltre trent’anni: il completamento della Superstrada che collega lo svincolo autostradale di Ferentino, e con esso l’abitato di Frosinone, con la Superstrada per Sora, dando finalmente vita all’arteria che rappresenta di fatto il collegamento veloce tra il Basso Lazio e l’Abruzzo.
Le celebrazioni avranno inizio, alla presenza del presidente dell’Azienda Strade Lazio Spa, On. Giov. Battista Giorgi, e dell’assessore ai Lavori Pubblici della Regione Lazio, On. Vincenzo Maruccio, alle ore 10,45 all’uscita del Casello di Ferentino (Autostrada del Sole – A1). Alle ore 11, è previsto il taglio del nastro del 2° Lotto e, alle 11,10, il taglio del 1° Lotto (svincolo Casilina, nel comune di Alatri). All’imbocco della Galleria, nel comune di Veroli, alle 11,20, avranno luogo i discorsi di inaugurazione dell’on. Giov. Battista Giorgi, presidente di Astral Spa, dell’on. Vincenzo Maruccio, assessore regionale ai Lavori Pubblici, dell’on. Bruno Astorre, presidente del Consiglio regionale, dell’on. Antonello Iannarilli, presidente della Provincia di Frosinone. Parteciperanno, inoltre, gli eurodeputati Francesco De Angelis e Alfredo Pallone, l’on. Anna Teresa Formisano, l’on. Francesco Scalia, assessore regionale alle Risorse Umane, Demanio e Patrimonio, l’on. Anna Salome Coppotelli, assessore regionale per la Tutela dei Consumatori e della Semplificazione Amministrativa, e i sindaci di Frosinone, Ferentino, Alatri, Veroli e Sora.
“Quella di oggi è una giornata che possiamo definire storica per i cittadini del Lazio – ha commentanto Giov. Battista Giorgi, presidente di Astral Spa -: dopo 32 anni, infatti, si conclude l’attesa per il completamento della Sora-Frosinone. L’ultimo tratto della Superstrada consentirà di ridurre drasticamente il traffico nei centri abitati e di rendere agli utenti più agevole e veloce il percorso. L’Astral Spa è orgogliosa di aver ultimato i lavori nei tempi stabiliti e di contribuire, consegnando alla comunità questa fondamentale arteria, a rendere la rete viaria della nostra regione sempre più moderna, efficiente e soprattutto sicura”.
Tale opera rappresenta la più importante impresa da parte della Regione Lazio nell’ambito della viabilità, poiché la sua realizzazione solleva e trasferisce il traffico veicolare che per anni si è potuto esclusivamente concentrare sulla SP Monti Lepini e sulla SR 6 Casilina, strade che hanno registrato un notevole numero di morti per l’incapacità di smaltire l’incremento del flusso veicolare, specialmente pesante.
La Superstrada si inserisce in un’area prettamente industriale che, proprio per tale peculiarità, imponeva l’esigenza di un innalzamento dei parametri relativi alla sicurezza stradale. Il nuovo collegamento veloce tra l’Autostrada del Sole, a partire dal casello autostradale di Ferentino, e l’esistente Superstrada per Sora, è stato realizzato dall’Azienda Strade Lazio Spa nel rispetto dei vincoli ambientali presenti, ricercando un corretto inserimento delle opere con l’orografia del terreno.