Giorno: 15 aprile 2010

15 aprile 2010 0

Terremoto, sciame sismico tra centro e nord Italia

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il centro e il nord Italia è stato scosso, nel tardo pomeriggio di oggi, da da uno sciame sismico. Le prime due sono state avvertiti dalla popolazione tra le Marche e l’Umbria. La prima scossa, di magnitudo 2.7, è stata registrata alle ore 19.34, seguita da una replica di pari magnitudo alle ore 19.51. L’epicentro di entrambe le scosse secondo i dati forniti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è stato localizzato nei comuni di Città di Castello e Pietralunga in provincia di Perugia e di Apecchio e Piobbico in provincia di Pesaro-Urbino. Alle 19.52 è stata la volta dei comuni di Loro Piceno in provincia di Macerata e Montappone e Massa Fermana in provincia di Ascoli Piceno. In questo caso i sismografi hanno registrato una scossa di magnitudo 2.9. Alle 20.44, invece, la terra ha tremato nel bellunese, con epicentro localizzato fra le località di Tambre, Farra D’Alpago e Belluno. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato di magnitudo 2.9. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, nessuna delle scosse ha provocato danni a persone o cose.

15 aprile 2010 0

Aggredita in strada dal marito violento

Di admin

Afferrata per i capelli e costretta a rientrare in casa dal marito che ha minacciato di ucciderla sotto lo sguardo attonito dei passanti. Vittima di questa violenza domestica una giovane donna. Il marito l’altra sera è rientrato ubriaco ed ha cominciato ad inveire contro di lei colpendola con calci e pugni. Lui, un 31enne di Colleferro domiciliato con la moglie a Segni, ha precedenti in fatto di violenza tra le mura domestiche. Martedì tuttavia la moglie è riuscita a scappare di casa per chiedere aiuto a vicini e passanti. Una volta in strada è stata raggiunta e afferrrata per i capelli dal marito. Davanti alle urla e alle continue minacce di morte alcune persone, testimoni dell’accaduto, hanno chiamato i carabinieri. Il 31enne è finito in carcere. A pochi chilometri da Segni si stava consumando, in contemporanea, un’altro episodio di violenza ai danni di una 47enne cittadina rumena. Il suo ex non si è rassegnato alla fine della storia d’amore così ha raggiunto il domicilio della donna, a Labico, e dopo aver sfondato la porta l’ha aggredita facendola finire in ospedale. Anche in questo caso è stato fondamentale il tempestivo intervento dei carabinieri, su segnalazione dei vicini, altrimenti entrambe le storie sarebbero potute degenerare in tragedia. Due episodi di cronaca che portano alla ribalta lo scottante problema della violenza alle donne: “…si tratta di un fenomeno trasversale, la violenza alle donne non ha un volto e un reddito ben precisi – afferma Daiana Faiola responsabile dello sportello di Frosinone nuove opportunità a sostegno delle donne vittime di violenza – le chiamate arrivano anche da fuori provincia ovvero dalla Sicilia, Brescia, Pavia e Torino. Il numero verde 800-582999 serve per un primo contatto nel quale noi avviciniamo e supportiamo la vittima che spesso sceglie di venire ed uscire dal tunnel della violenza. 13 i casi di donne coraggio che hanno denunciato i compagni, 39 le chiamate dal mese di gennaio quando lo sportello è stato istituito.”

Tamara Graziani

15 aprile 2010 0

A soli tre anni a spasso, in pigiama, nel traffico della città

Di admin

Gabriele due anni e mezzo indossava il pigiama e camminava tranquillamente lungo viale Mazzini a Frosinone senza nessuno accanto. Con le ciabattine ai piedi è uscito dall’appartamento, ha sceso le scale condominiali, ha attraversato la trafficata arteria stradale sulla quale ricade l’ospedale civile e la caserma dei carabinieri unitamente ad una decina e più di attività commerciali e poi si è confuso tra i passanti senza destare sospetti da parte di alcuno. E’ stato un agente della polizia stradale sottosezione A1 di Frosinone a notare dall’auto quel bambino che girovagava con le ciabattine. Un fatto curioso che ha destato l’attenzione dell’agente in servizio di controllo insieme al suo collega. I due poliziotti si sono avvicinati al piccolo notando che era solo. Lo hanno accompagnato in caserma dopo aver cercato invano i familiari lungo viale Mazzini. Mentre gli agenti intrattenevano il bimbo in caserma con cibo e macchinette intorno alle 13 il padre di Gabriele si accorge che il bimbo in casa non c’è e, in preda alla disperazione, ha iniziato la sua ricerca. L’uomo, grafico pubblicitario di professione, era rientrato alle 5 del mattino e, una volta nel letto, è caduto in un sonno profondo. La moglie era andata ad accompagnare l’altra figlia a scuola e il piccolo Gabriele è uscito per conto suo. I genitori di Gabriele sono stati contattati dalla polizia e una volta in caserma hanno abbracciato il piccolo senza riuscire tuttavia ad evitare il sonoro rimprovero degli agenti. I due coniugi sono stati segnalati per abbandono di minore presso il tribunale per i minori di Roma. Gli agenti hanno inoltre segnalato la famiglia ai servizi sociali di Frosinone che adesso seguiranno la vicenda. Tamara Graziani

15 aprile 2010 0

Giunto alla 21esima edizione il premio “Rocca d’oro” cambia sede

Di redazione

Cambia sede il Premio Internazionale Professionalità “ Rocca D’Oro”, quest’anno si svolgerà nel corso principale della città di Paliano. Il Premio è stato dedicato all’anno internazionale delle Donne ed avrà come presidente di Giuria il dott. Bruno Ferraro, (Presidente del Tribunale di Tivoli già presidente di Cassino e Velletri), direttore artistico per gli spettacoli è Claudio Marini, direttore di scena Alessandro Galiano ( scenografo di Renato Zero) direttore di riprese e regista Alessandro Di Filippo ( regista Sky). Con questa iniziativa, si pensa di coinvolgere tantissimi personaggi come è stato fatto negli anni scorsi, che potranno scoprire la cità di Paliano al fine di creare nuovo turismo per quanti hanno a cuore la città di Paliano, che ha cambiato volto amministrativo e che sta cercando una nuova immagine. Quindi, il prestigioso premio, giunto alla 21 edizione, sicuramente porterà alla città di Paliano, una grande visibilità televisiva, che a Paliano non si era mai vista prima e soprattutto c ‘è da augurarsi che questa novità sia ben accettata dai palianesi e dalle attività del posto. Un premio, che comunque va a trasferirsi nella casa del Principato dei Colonna, che praticamente hanno fatto la storia, non solo di Paliano, ma anche dei paesi vicini. “ Mi costa davvero molto abbandonare la caratteristica” piazzitella” di Serrone, però credo che Fontana bellezza, la piazzetta su cui insiste questo monumento – ha detto il patron del premio Giancarlo Flavi- non sia da meno. Paliano, poi ci consente di avere molto più pubblico. Sembra giusto che il premio esca da Serrone, perché è bene integrare sempre più culture Paliano e Serrone sono praticamente segnate dalla stessa storia, insieme possono, come è stato fatto di recente, creare l’opportunità turistiche necessarie al rilancio dell’economia della zona, di questo noi vorremmo essere un piccolo granellino che possa servire a qualcosa nell’interesse però non solo di Paliano, ma di tutto il comprensorio ed io aggiungerei anche di Piglio, zona che deve essere più amalgamata nel senso turistico enogastronomico, considerato che si hanno gli stessi prodotti che sono di ottima qualità. Insomma- aggiunge Flavi- anche con il premio si vuole contribuire a dare quel piccolo contributo necessario per far evidenziare non solo Paliano, ma tutto il comprensorio a nord della ciociaria”. Le modalità, la composizione della giuria è in corso di definizione, anche perché sono state avanzate domande a diversi enti. IL logo sarà una grande e graditissima sorpresa.

15 aprile 2010 0

“Premio Oscar alla sicurezza stradale”, l’Astral rilancia la cultura della prudenza sulle strade

Di redazione

Astral Spa a convegno per rilanciare la cultura della sicurezza stradale. Ha inizio domani mattina, alle ore 10,30, il convegno organizzato dall’Azienda Strade Lazio Spa nell’ambito dello “Yacht Med Festival 2010” che si svolge a Gaeta, nello scenario di Palazzo De Vio, in piazza Cardinal De Vio. L’appuntamento rappresenta lo step conclusivo del progetto “Sicurezza Stradale: cultura, educazione e ABC del primo soccorso” che Astral ha intrapreso, nel corso del trascorso anno scolastico, negli istituti scolastici della provincia di Latina: si svolgerà, infatti, la selezione del miglior cartello stradale e dei migliori bozzetti realizzati dagli studenti sul tema della sicurezza stradale, per il conferimento dei premi di “Corsi di Guida Sicuri” presso l’Autodromo di Aci di Vallelunga. Proclamazione, da parte del Il Sottosegretario Bartolomeo Giachino e del Presidente Giov. Battista Giorgi proclameranno i vincitori del “Premio Oscar alla Sicurezza Stradale”.

15 aprile 2010 0

“Mediazione Digitale”, all’università il via al Master di primo livello

Di redazione

L’Università degli Studi di Cassino istituisce per l’a.a. 2009/2010 il Corso di Master Universitario di 1° livello in “Mediazione Digitale” promosso dalla facoltà di Lettere e Filosofia. Gli obiettivi che esso si prefigge sono i seguenti: conoscere e saper usare gli strumenti hardware e software resi disponibili dall’IT/ICT, ed in particolare dal Web 2.0, al fine del loro inserimento nella programmazione dell’attività didattica quotidiana; sviluppare le competenze per la progettazione di attività didattiche basate sull’utilizzo dell’IT/ICT e più in particolare di Learning Objects, da utilizzare in concomitanza con una piattaforma di e-learning (Moodle). Per: favorire nei docenti la progettazione e la realizzazione di strumenti e metodi che aiutino e sostengano gli studenti nell’acquisizione di competenze digitali nell’ambito del lifelong learning (Documento Commissione Europea del dicembre 2005); favorire lo sviluppo di e-democracy ed e-governance nelle scuole, mediante l’inserimento dei percorsi didattico-educativi utilizzati nell’insegnamento quotidiano in contesti di knowledge management (la piattaforma TETIS, consentirà a studenti e genitori di conoscere ciò che accade a scuola e di contribuire a costruire nuova conoscenza al suo interno, partecipando attivamente ai processi di gestione dei fenomeni di insegnamento-apprendimento); pianificare e realizzare attività didattiche miranti all’acquisizione di nuove alfabetizzazioni negli studenti e di quelle digitali in particolare (in quanto trasversali ad altre forme di alfabetizzazione); facilitare l’apertura delle scuole di ogni ordine e grado al confronto locale, nazionale ed internazionale sulla valutazione delle competenze digitali raggiunte dai loro studenti e più in particolare facilitare l’adesione alla competizione internazionale “Castoro (Bebras)” (cui aderiscono attualmente 15 nazioni; per l’Italia il laboratorio di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento del Dipartimento di scienze umane e sociali). Il corso, di durata annuale, viene erogato con il supporto delle tecnologie e-learning ed in forma blended (mista presenza-distanza). Esso comprende attività didattica frontale e online, esercitazioni pratiche, proposta e discussione di casi e attività di laboratorio. All’insieme delle attività suddette corrisponde un volume complessivo di lavoro pari a 1500 ore, equivalenti a 60 Crediti Formativi Universitari di cui all’art. 5 del D.M. 509/99 e D.M. 270/2004. Il corso, avrà inizio nel mese di maggio 2010 e prevede la frequenza obbligatoria per almeno il 75% delle ore di attività didattica (presenza-distanza), rilevate rispettivamente mediante la firma di presenza ed il tracciamento delle attività online all’interno della piattaforma di e-learning Moodle che verrà utilizzata al riguardo. Costituisce requisito di ammissione alla selezione il possesso della Laurea di primo livello (o in alternativa il possesso della Laurea secondo gli ordinamenti didattici previgenti al DM 270/2004 – vecchio mordinamento). La domanda di ammissione al presente Corso di Master va inoltrata all’Università degli Studi di Cassino, utilizzando l’apposito modulo che dovrà essere accompagnato dalla ricevuta del versamento del contributo di € 36,15 (non rimborsabili) per la selezione. Le domande di ammissione al Corso devono pervenire entro il 14 maggio 2010 (per le domande inviate a mezzo posta farà fede la data del timbro postale di spedizione). La graduatoria degli ammessi al Corso sarà pubblicata in data 21 maggio 2010. La tassa di iscrizione è stabilita in un’unica rata da € 800,00 più l’imposta di bollo di € 14,62. Gli ammessi al corso, pena la decadenza, sono tenuti ad iscriversi, entro il 27 maggio 2010. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alle seguenti strutture attivate presso l’Università di Cassino: Coordinamento didattico corso: dott. Antonio Cartelli, via Zamosch 43, 03043 Cassino (FR) – tel 07762993551 e-mail: cartan@unicas.it – Segreteria amministrativa: dr.ssa Anna Angela Grimaldi, Resp. Ufficio Ordinamenti Didattici – Via Marconi, n. 10 – 03043 Cassino (FR) – tel. 0776-2993249-2993298 e-mail: a.grimaldi@unicas.it. Per prendere visione del bando completo: http://www.unicas.it/DIDATTICA/Master/Master-2009-2010 oppure http://hig-ed.let.unicas.it/

15 aprile 2010 0

Al liceo Scientifico prende il via la XII edizione della “Settimana della cultura”

Di redazione

Astronomia, Ovidio, lingua e letteratura inglese, teatro, ginnastica artistica, arrampicata, esercitazioni di laboratorio sulle celle dei pannelli solari, imparare a scrivere internet, il multiverso e Stanley Kubrick, lo sviluppo sostenibile e l’industria petrolifera. Questi i temi della settimana della cultura al liceo di Ceccano. Giunta alla XII edizione, la Settimana, promossa dal Ministero dei beni culturali, ha come scopo quello di offrire ai cittadini occasioni di riflessione e di appriofondmento sui vari aspetti della realtà. Il contributo del Liceo scientifico e linguistico di Ceccano è quest’anno particolarmente dedicato all’astronomia: ci sarà infatti un esperimeneto di costruzione di celle solari, come anbche una lectio magistralis dell’astronomo Gianluca Masi sul multiverso e Stanley Kubrick. Sempre di scienza parlerà Marco Micheli, direttore dello stabilimento Viscolube, sul tema dello sviluppo sostenibile e del suo rapporto con un’industria particolarmente inquinante come quella chimica. Accanto alle scienze, ci saranno opportunità di approfondimento sui nuovi linguaggi di internet con il corso tenuto da Marco Ciotoli, mentre la letteratura latina sarà presente con le Metamorfosi di Ovidio, a Cambridg in Inghilterra. E poi lo sport, con due appuntamenti: la gara nazionale di ginnastica artistica a Senigallia, Gym scuola, e tre arrampicate, ad Atina, a Sperlonga e a Caprile. Insomma, una settimana intensa di scuola che si apre a tutto il territorio. E la cosa più interessante è che si tratta delle attività normali del liceo, a dimostrazione di come una scuola possa essere un grande motore di cultura.

15 aprile 2010 2

I giovani imprenditori di Confindustria guardano alle energie rinnovabili

Di redazione

Le energie rinnovabili la scommessa per il futuro. Ne sono convinti gli imprenditori, ma anche le autorità, i relatori e i tantissimi ospiti presenti nella gremita sala del Palazzo della Fonte a Fiuggi che ha ospitato il convegno nazionale promosso dai Giovani Imprenditori di Confindustria, Confindustria Lazio e Confindustria Frosinone. A fare gli onori di casa e organizzatore dell’importante convegno il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Frosinone Giovanni Turriziani, al quale il giorno dopo il successo dell’importante evento, vanno le congratulazioni del Presidente di Confindustria Frosinone Marcello Pigliacelli. “Il successo avuto da questo convegno – dichiara infatti Pigliacelli – dimostra come i Giovani Imprenditori si stiano impegnando per questo territorio. Il tema dell’ambiente, infatti, lanciato nel corso del convegno nazionale dei Giovani Imprenditori che si è tenuto nello scorso mese di ottobre a Capri, è stato riproposto a livello territoriale ed anche a Frosinone i Giovani Imprenditori hanno voluto trattare questo importante argomento, che rappresenta il volano per lo sviluppo economico del futuro. L’energia è uno dei temi sui quali Confindustria Frosinone da tempo ha incentrato la sua attenzione. Per questo motivo ospitare a Fiuggi un convegno nazionale sulle energie rinnovabili è stato sicuramente motivo d’orgoglio per l’Associazione. Riteniamo, infatti – sottolinea Pigliacelli – che la green economy rappresenti una scommessa economica ed ambientale del futuro, sia a livello nazionale, ma tanto più per il nostro territorio. Va verso questa direzione, per esempio, il protocollo d’intesa sottoscritto recentemente da Confindustria Frosinone con l’Amministrazione provinciale di Frosinone per il recupero ambientale della Valle del Sacco e per la promozione e diffusione delle fonti energetiche rinnovabili in Ciociaria. Particolarmente apprezzabile, dunque, l’attenzione che viene dai giovani su questo argomento. Vorrei cogliere l’occasione, inoltre – continua il Presidente di Confindustria Frosinone – per rimarcare un impegno molto più generale da parte del nostro Gruppo Giovani Imprenditori, particolarmente presente ed attivo sulle problematiche più sentite. Nei mesi scorsi, infatti, l’attenzione è stata posta sull’etica d’impresa e sulle problematiche degli effetti, sull’economia sana, della criminalità organizzata. Argomento, quest’ultimo, trattato anche con il Prefetto. Penso sia su questa strada che i giovani debbano continuare perché sono due aspetti fortemente connessi al loro futuro.”

15 aprile 2010 0

Virtus Spigno, batte il Bar La Conchiglia e prosegue la marcia trionfale verso il titolo

Di redazionecassino1

Continua la marcia gloriosa del Virtus Spigno. Nella gara giocata fuori casa contro il Bar La Cortiglia, la formazione di capitan Cardillo vince con il risultato di 8 a 6. Ottima la prova di Vincenzo Zottola che cala un bel poker di gol. Niente da fare per la squadra di Belmonte Castello che resta ferma a 30  punti nella classifica generale. Vince ancora anche il Ristorante Al Boschetto. Opposto all’Agrisport, lo stende segnando otto reti. Ben cinque i centri realizzati dal solo Pietro Simeone che trascina la sua squadra per tutta la gara. Con quest’ennesimo risultato positivo il team del presidente Massaro si porta in quarta posizione, a un solo punto dal Montecifalco che ha ottime speranza di superare sfruttando anche le gare di recupero che si disputeranno nei prossimi giorni. Finisce 7 a 8, invece, tra Longobarda Pontecorvo e Bar Centrale Olivella. La squadra santeliana, seppur con il vantaggio di un solo gol, ritrova il sorriso e porta a casa tre punti importanti. Per la Longobarda va a centro il solo Vittorio Zonfrilli che sale al terzo posto della classifica marcatori sempre guidata all’inprendibile Francesco Piras del Volkswagen Cassino. Mentre riposano per turno settimanale il Bar La Taverna e il Montecifalco, restano ferme per accordo tra le società, il Rocca d’Evandro, il Duedì Multiservizi, l’MDG Serramenti, il Pro Loco Terelle, lo Yammo.It e, per finire, il Volkswagen Cassino. Quest’ultima tornerà in campo, insieme a tutte le altre compagini, a partire dal 12 aprile per disputare la decima giornata di ritorno del campionato. Nonostante i tre punti di distacco dalla prima in classifica, il team cassinate continua a giocare tranquillo, forte delle due partite in meno disputate rispetto alla sua diretta antagonista. Il Virtus Spigno, dal canto suo, se la vedrà questa settimana con il Duedì Multiservizi che, oltre a giocare in casa, ultimamente sta portando a casa delle belle e importanti vittorie. Nella corsa ai piani alti della classifica, il Montecifalco di Vincenzo Patrizi giocherà contro il Bar La Cortiglia. Quasi una partita ad armi pari per le due formazioni separate in classifica di soli tre punti. In caso di vittoria il Bar La Cortiglia potrebbe riuscire in un importante riaggancio. Scende in campo sicuramente agguerrito il Ristorante Al Boschetto. Galvanizzati dagli ultimi risultati positivi, i ragazzi cassinati dovranno vedersela con il Rocca d’Evandro fermo da un po’ ai box. E fermo da qualche turno è stato anche lo Yammo.It che sul campo di casa dovrà vedersela con l’MDG Serramenti. Infine, scendono in campo il Bar Centrale Olivella contro un Pro Loco Terelle che, nonostante, la posizione in classifica, continua a regalare bei sprazzi di gioco. Alla prossima puntata per i nuovi verdetti del campo.

Patrizia Gallaccio

15 aprile 2010 0

Il torneo della Golden Cup entra nel vivo

Di redazionecassino1

Archiviati i campionati di Promozione, con la conquista del titolo da parte di Galluccio e Arca di Noè,  l’attività agonistica del CSI prosegue con la Golden Cup. In questo torneo, spiega Mario Scuro, presidente del Comitato territoriale CSI, si affrontano le squadre impegnate nei gironi A e B del torneo di Promozione. Durante quel campionato le compagini che settimanalmente osservavano il turno di riposo dal torneo adesso si affrontano in gare di andata e ritorno. Oltre alle tredici formazioni qualificate, sono state ripescate altre tre squadre che hanno giocato meglio ed ottenuto i migliori risultati. Le sedici squadre sono state inserite in un tabellone e si scontreranno ancora fra loro. La vincente in base alle due gare giocate, di andata e ritorno, passerà al turno successivo e così via fino alla finale del 5 giugno prossimo. “L’attività del CSI, tuttavia, non si esaurisce con la Golden Cup, ma prosegue con il ‘Torneo di Primavera’ le cui iscrizioni sono state prorogate fino al  24 aprile prossimo – prosegue Mario Scuro – per il gran numero di squadre partecipanti”. Intanto nel torneo Golden Cup  Parrocchia S. Lucia batte Galluccio per 2 a 1. Perde il Rist.  San Germano, 3 a 2, con Aquino. Vincono, invece, Selvacava, su Friends for Football per 3 a 1, Cassino Doc contro Veronique Cafè, per 4 a 0, Calcio Piedimonte su Arca di Noè e Angels Soccer, 3 a 0, su Basilico Cafè. Due i pareggi quello fra Arce e Marzanello, 1 a 1, e fra Acquafondata e Pro Loco Terelle a reti inviolate. Le prossime partite decideranno quali squadre passeranno al turno successivo.