Archeologia, storia e curiosità sull’ultimo numero del bollettino CDSC

14 aprile 2010 0 Di redazione

Il nuovo numero di Studi Cassinati, il bollettino di studi storici del Lazio meridionale edito dal CDSC onlus, Centro Documentazione e Studi Cassinati, offre una cospicua raccolta di articoli su argomenti di storia locale con notizie, come al solito, inedite.
L’arch. Maurizio Zambardi segnala rinvenimenti archeologici a Mignano Monte Lungo; Chiara Mangiante pubblica una lettera del Cinquecento, pressoché sconosciuta, dove si fa una descrizione minuta dell’uccelliera di M. Terenzio Varrone nella sua villa in Casinum; Fernando Riccardi narra di una rivolta popolare – cafoni e galantuomini in lotta per la terra – ad Esperia nel 1860; sullo stesso periodo Duilio Ruggiero riferisce dell’uccisione del sindaco Pietro Duratorre a Castelforte nel 1866; Ferdinando Corradini ricostruisce la storia dell’edificio Gianvilla di Arce; Costantino Jadecola tratta della contesa tra Colle San Magno e Castrocielo per il mulino della forma di Cairo negli anni Trenta dell’Ottocento.
Sulla seconda guerra mondiale il presidente CDSC Giovanni Petrucci ricostruisce le fasi della battaglia del colle S. Martino in territorio di S. Elia Fiumerapido; mentre Piero Ianniello, da Prato, discute sul film algerino “Indigènes”, che definisce un’occasione persa per la ricostruzione veritiera della storia delle truppe di colore francesi sul territorio del Cassinate.
Passando a tempi più recenti leggiamo una nota biografica dell’architetto Giuseppe Breccia Fratadocchi, il progettista della ricostruzione di Montecassino e di altri importanti edifici a Cassino e nel Cassinate: è il figlio architetto Tommaso a parlane. Ampio spazio, infine, è dedicato alla mostra “Dal Teatro Manzoni al Cinema Teatro Arcobaleno” tenutasi a Cassino nel mese di marzo a cura del CDSC. Infine troviamo il resoconto del Premio Internazionale di Saggistica “San Benedetto” organizzato a Cassino dall’Associazione culturale poetica Art-Opera DEUS DAY, presieduta dal geom. Sebastiano Midolo e che ha visto l’affermazione del benedettino Réginald Grégoire o.s.b, personaggio di spicco negli studi su San Benedetto.
Questi ed altri interessanti argomenti ancora nella rivista trimestrale “Studi Cassinati” che ormai si è affermata autorevolmente nel mondo degli studiosi a livello nazionale, con buona risonanza anche all’estero, grazie alla sua presenza in rete sul sito www.studicassinati.it.