Confartigianato al PastaTrend di Bologna

22 aprile 2010 0 Di redazione

Riunire in un unico evento l’universo delle conoscenze e delle capacità di produttori e distributori. Riuscire, in quell’occasione, a promuovere ancora di più le qualità del piatto più amato degli italiani: la pasta fresca artigianale. Ci proveranno e, sicuramente ci riusciranno, i pastai di Confartigianato Imprese in “missione” a Bologna dal 24 al 27 aprile in occasione di PastaTrend, un incontro tra agricoltori, mugnai e semolieri, pastai dell’industria, pastai artigiani, ingegneri delle tecnologie e grandi chef, che con la propria opera e la propria passione, si presentano con entusiasmo al consumatore come i veri artefici di questo grande piatto alla base della tradizione mediterranea e di uno stile di vita sano e genuino. A rappresentare la categoria degli artigiani ci sarà proprio, con la sua squadra dei pastai, Confartigianato che con Pastatrend ha stretto un accordo di partnership. Confartigianato Frosinone sarà presente con uno dei suoi migliori cuochi, in rappresentanza della provincia e dell’intera regione Lazio. È Marco Paniccia, presidente regionale dei pastai artigiani Lazio, membro del direttivo nazionale Pastai artigiani, tra i soci fondatori dell’Accademia di Confartigianato “Alimentarti & Sapori Form” e titolare della ormai famosa attività “Mani in Pasta” a Frosinone. L’obiettivo del cuoco ciociaroe dei suoi colleghi, è quello di entrare con prepotenza sul palco della fiera internazionale e mostrare le tecniche e le fasi di produzione della vera pasta fresca artigianale. Paniccia, nonostante la giovane età, ormai da anni è dedito alla valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici. Lo dimostrano le diverse manifestazioni e apparizioni in programmi televisivi (tra cui Geo&Geo condotto da Sveva Sagramola), la partecipazione ai tavoli della Consulta della Provincia di Frosinone per lo sviluppo dell’agricoltura oltre all’impegno profuso per “Alimentarti & Sapori Form”, l’Accademia che da qualche anno sta diffondendo nella provincia di Frosinone i valori e le virtù della cucina e pasticceria artigianale. “L’accordo con PastaTrend – ha detto il presidente di Confartigianato Frosinone Augusto Cestra – è strategico dal punto di vista istituzionale e culturale: la mission di Confartigianato Alimentazione a livello nazionale, e della nostra Accademia a livello locale, è quella di salvaguardare e valorizzare il patrimonio culturale, economico e sociale rappresentato dalle produzioni dell’artigianato agroalimentare. Un obiettivo che ben si sposa con PastaTrend. A maggior ragione poi quando in rappresentanza della provincia e dell’intera Regione Lazio abbiamo uno dei nostri migliori cuochi. Ne sono molto orgoglioso”.