Controlli alla movida, locali passati al setaccio

18 aprile 2010 0 Di redazione

Questa notte i Carabinieri della Compagnia di Giulianova (Te), coordinati dal Luogotenente Antonio Longo, hanno eseguito un controllo a tappeto nel centro di Roseto degli Abruzzi, controllando in particolare due dei più frequentati locali notturni del centro: “Bar gelateria 33” e la sala da ballo “Marron glacé“. In entrambi i casi i militari, in collaborazione con il Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri di Teramo, quello della ASL di Giulianova e dei Vigili del Fuoco di Teramo, hanno riscontrato gravi violazioni alle norme che regolano la sicurezza, come nel caso delle uscita di sicurezza e segnaletica in caso di emergenza, nonché relativamente alle norme che regolano l’assunzione dei dipendenti e l’igiene e la sicurezza sul lavoro, accertando illeciti di carattere penale ed elevando sanzioni amministrative di cospicua entità. Al momento del controllo i locali erano molto affollati, comunque oltre il limite consentito. Nella sala da ballo Marron glacé sono stati riscontrate gravi lacune in relazione alle prescritte autorizzazioni, mentre nel bar gelateria 33, veniva accertata la diffusione di musica dal vivo, senza alcuna autorizzazione. Nel contempo Roseto degli Abruzzi è stata cinturata da diverse pattuglie dell’Arma, che hanno proceduto ad elevare numerose contravvenzione per guida in stato di ebbrezza ed altre infrazioni al c.d.s, procedendo al ritiro di patenti di guida e carte di circolazione. I Carabinieri invitano i giovani amanti della “movida” a porre maggiore attenzione affinché i locali frequentati siano dotati di sistemi di sicurezza comunemente conosciuti (uscite di sicurezza, estintori ecc.), segnalando eventuali carenze.