Trasporta droga e tenta di investire un carabiniere, 33enne in manette

30 aprile 2010 0 Di redazione

Trasportava droga il conducente dello scooter che ieri sera, a San Vittore del Lazio, ha forzato il posto di controllo dei carabinieri rischiando anche di investirne uno. Questi i fatti. Ieri sera, alle ore 22 circa, a San Vittore del Lazio, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile comandati dal capitano Adolfo Grimaldi e coordinati dal capitano Francesco Maceroni hanno tratto in arresto Andrea Antonio Di Stasio, di 33 anni, del luogo, poiché resosi responsabile dei reati di “ detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a un Pubblico Ufficiale”. L’uomo, mentre percorreva la SS Casilina, a bordo del ciclomotore, non ottemperava all’alt impostogli dai militari e, per assicurarsi la fuga, ha tentato di investire un carabiniere che è riuscito ad evitare l’impatto grazie ad un repentino scatto. L’immediato inseguimento ha permesso di bloccare, poco distante, il fuggitivo e di recuperare grammi 26,372 di hashish, che l’arrestato aveva gettato nella sterpaglia adiacente alla carreggiata , venendo però notato, in tal gesto, dai militari. Sia la moto che la sostanza stupefacente sono stati immediatamente sottoposte a sequestro e l’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.