Giorno: 2 maggio 2010

2 maggio 2010 0

Coldiretti: “Rimoduliamo le risorse destinate al settore vino”

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“Rimodulare le risorse dell’Organizzazione Comune di Mercato per il settore del vino affinchè vadano in quella direzione cara a Coldiretti che guarda a valorizzare il settore per accompagnare le imprese al mercato e renderle più competitive e redditizie”. Questo secondo il direttore provinciale della Coldiretti di Frosinone, Gianni Lisi, l’obiettivo da perseguire nella nostra regione e in Ciociaria per il settore del vino. “Le imprese che fanno parte di questo comparto in provincia di Frosinone e nel Lazio – ha aggiunto Lisi – rappresentano numeri importanti: 30mila ettari di terra distribuiti a viti nel Lazio, di cui 9.000 a produzione Doc e Docg; 60.000 le imprese. La strada che Coldiretti indica per il rilancio del settore del vino è emersa durante i lavori di un interessante incontro che si è tenuto recentemente presso il consiglio regionale del Lazio. La Comunità Europea ha emanato un regolamento che, seppur rivisto di recente, appare ancora dominato da una vecchia logica: quella dell’assistenzialismo. Questo all’organizzazione presieduta da Loris Benacquista non piace affatto. “Non consideriamo una vittoria il fatto di riconoscere 1.900 euro ad ettaro per distruggere il raccolto con la cosiddetta vendemmia verde – ha precisato Lisi- – questo aiuto va circostanziato e pensato solo per situazioni estreme. Come questa, il regolamento comprende altre misure che non aiutano uno sviluppo reale, competitivo. Le nostre aziende devono vivere con il reddito e l’OCM rappresenta l’esatto opposto di ciò che intendiamo per reddito. Non possiamo andare in quella direzione, verso un atteggiamento di povertà. Va fatta una scelta: chiediamo alle istituzioni politiche di sposare il nostro “decalogo” – i dieci punti sui quali Coldiretti ha chiesto l’impegno della Giunta Regionale per i prossimi 5 anni – ma soprattutto l’adesione al progetto della Filiera Agricola tutta Italiana. Sappiamo che l’Europa sarà sempre più allargata, con Paesi che hanno più da chiedere che da dare, noi dobbiamo andare in un’altra direzione che non è quella grande distribuzione che dice’ faccio io il prezzo. E’ questa la sfida che vogliamo vincere”.All’incontro a Roma ha preso parte il neo Assessore alle politiche agricole e alla valorizzazione dei prodotti territoriali Francesco Battistoni al quale, come primo impegno, è stato chiesto di attivarsi affinché non siano persi i finanziamenti legati al P.S.R. Presente in sala anche il consigliere regionale Francesco Scalia ex assessore regionale. Questa regione – ha concluso Lisi – si regge con l’economia delle piccole e medie imprese, per tale motivo vogliamo partire dal territorio e dai suoi valori, dalle sue identità: dalla cultura, dal turismo, dall’ambiente, valori sostenuti dall’enogastronomia, dunque dall’agricoltura”.

2 maggio 2010 0

Si inceppa la motozzappa, pensionato si lancia nei campi per salvarsi

Di redazione2

Tragedia sfiorata a Monte Marino frazione di Alatri dove questo pomeriggio un pensionato è rimasto coinvolto in un incidente con la sua motozappa. Il mezzo agricolo si è guastato mentre era in azione. Il pensionato, per non rimanere schiacciato dallo stesso, si è gettato sui campi carambolando per diversi metri. Ha riportato un trauma cranico e la frattura di un braccio e di una gamba. Inizialmente i soccorritori hanno pensato al peggio. E’ stata attivata anche una eliambulanza ma il personale Ares 118 ha poi disposto il trasferimento del 70 enne presso l’Umberto I di Frosinone. La prognosi di guiarigione è di trenta giorni. Tamara Graziani

2 maggio 2010 0

Parapendio / A centinaia si preparano al campionato interregionale

Di redazione

Nei prossimi mesi centinaia di piloti animeranno i campionati interregionali di parapendio, alla conquista dei rispettivi titoli. Dopo una serie di prove in diverse località delle rispettive regioni, la somma dei punteggi ottenuti produrrà le classifiche Pro, cioè i piloti più esperti, e Fun, riservata ai principianti. In particolare questa categoria è seguita dai cosiddetti tutor, vale a dire assistenti scelti tra piloti affermati o istruttori, con il compito di aiutare i meno esperti o chi si cimenta per la prima volta in una competizione. Infatti la categoria Fun si propone come tappa di formazione del pilota che vuole intraprendere l’esperienza del volo agonistico. L’obiettivo è quello di accrescere il suo livello in vista di traguardi più ambiziosi. DATE E LOCALITA’: CILP – Campionato Interregionale LOMBARDIA, PIEMONTE, LIGURIA, VALLE D’AOSTA 9 maggio Villongo (Bergamo), 23 maggio Cavallaria (Baio Dora, vicino Ivrea), 30 maggio Laveno Mombello (Varese), 20 giugno Liretta (Villar San Costanzo, Cuneo), 27 giugno Pollone (Biella), 11 luglio Mera in Valsesia (Vercelli), 18 luglio Valsassina Taceno (Sondrio), 19 settembre Clusone (Bergamo). Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero

2 maggio 2010 0

Che fine ha fatto l’itinerario storico “Carcia delle Piagge” di Alatri?

Di redazione

Da Giulio Rossi, riceviamo e pubblichiamo: “Che fine ha fatto l’iniziativa dell’itinerario storico artistico definito “Carcìa delle Piagge”? Una targa, di fronte alla Porta di San Nicola, che è stata recentemente restaurata, ma che si trova ancora in un ambiente estremamente degradato a causa della vicinanza di numerosi ruderi, pericolanti ed invasi da erbe infestanti, indica che questa zona era popolata da numerose botteghe dei “Pannilani” che fin dal Medioevo confezionavano artigianalmente il celebre “Panno d’Alatri”, famoso nel passato in tutta Italia per la sua impareggiabile resistenza. Non ho trovato nessuna menzione di questo itinerario sui siti ufficiali della città di Alatri (Comune, Pro loco). L’unica testimonianza rimasta sono le targhe poste all’imbocco delle strade d’accesso o in prossimità dei pochi monumenti esistenti nei rioni Scurano e Piagge, in quel dedalo dei vicoletti dove un tempo si sentivano i ticchettii sonori dei telai azionati incessantemente dalle “tessarelle”, le donne alatrensi che con i lavori di maglieria costituivano la primaria fonte di guadagno per le loro famiglie. E’ forse diversa la sensibilità degli attuali amministratori per queste antiche tradizioni? Ritengono che questi quartieri debbano profondare nel degrado restando sempre di più ai margini della vita culturale e turistica cittadina? O forse la spiegazione e più banale e consiste semplicemente nel fatto che è necessario sminuire e così far dimenticare qualsiasi iniziativa delle precedenti amministrazioni?” Dr. Giulio Rossi

2 maggio 2010 0

Lanciano sedie e tavoli di un bar nel Liri, due giovani denunciati

Di redazione2

Hanno preso sedie e tavolini dal piazzale esterno di un bar per poi lanciarli nel fiume Liri. Una goliardata del sabato sera costata una denuncia a due giovanissimi di Sora. I fatti si sono svolti ad Isola del liri il 18 aprile. Da quel momento il titolare del bar ha denunciato il fatto ai carabinieri facendo scattare scattate le indagini che alla fine hanno oportato gli uomini del capitano Luca Cesaro a denunciare i due studenti per danneggiamento in concorso. Gli arredi esterni del bar debbono ancora essere recuperati per poi tornare a disposizione del barista. TAMARA GRAZIANI

2 maggio 2010 0

Campeggio abusivo e sosta selvaggia sulle sponde del lago di Canterno, blitz della polizia provinciale

Di redazione2

Lotta al Campeggio abusivo e sosta selvaggia sulle sponde del lago di Canterno. Gli agenti della polizia provinciale di Frosinone coordinati dal comandante Massimo Belli da questa mattina hanno dato vita all’operazione di sgombero delle sponde del lago. Una trentina le tende rimosse, 11 le auto in sosta selvaggia. Si tratta di campeggiatori, amanti del pic nic e appassionati di pesca sportiva. Secondo una disposizione regionale a ridosso del lago di Canterno è severamente vietato sostare con auto, camper e tende cosi è scattato il controllo degli agenti: “… Un’operazione necessaria con l’arrivo della bella stagione perché altrimenti si rischia di perdere di vista l’ambiente – ha commentato il comandate Massimo Belli della polizia provinciale – l’operazione proseguirà anche nelle prossime domeniche e riguarderà altre oasi della nostra Ciociaria..” Domenica guastata da multe salate e maltempo, un 2 maggio da dimenticare per quanti hanno avuto l’idea di una gita fuori porta. I campeggiatori hanno pagato 51 euro di multa mentre coloro che hanno sostato per la pesca sportiva o pic- nic sulle rive del lago hanno dovuto sborsare 88 euro. Tamara Graziani

2 maggio 2010 0

Primo Maggio: lavoratori, sindacati e politici sotto… la cascata

Di redazione

Isola Liri, la città che ha visto nascere la prima cartiera d’Italia ha ospitato ieri la man ifestazione provinciale del primo maggio. Un corteo con in testa i rappresentanti provinciali dei sindacati si è snodato partendo da da Piazza Boncompagni per le vie del centro per poi tornare nella piazza principale della città della cascata dove hanno preso la parola i sindacalisti e i politici intervenuti. Aziende dismesse, disoccupazione, cassa integrazione. Questi i temi trattati negli interventi.

2 maggio 2010 0

Basket Cassino / I ragazzi della Longo & Pagano piegano i romani della Eurobasket

Di redazione

Eurobasket – LONGO & PAGANO Cassino 78 – 81 Grande vittoria della Longo&Pagano nella gara di andata dei quarti di finale dei play off, i ragazzi di coach Pagano sbancano il Pala Avenali 78-81 al termine di una partita tiratissima e ricca di emozioni e si portano in vantaggio 1-0 nella serie. Grande impatto sul match l’hanno dato il duo argentino Boffelli e Cuello che hanno realizzato entrambi 26 punti a testa. Ma non da sottovalutare un immenso Michele Guida (18 punti) che ha lottato e recuperato rimbalzi in difesa dimostrando di essere il centro dominante di questa categoria. Per quanto concerne la partita buona la prestazione del Cassino nei primi due quarti, i bianco rossi si tenevano sempre avanti e andavano al riposo lungo con il + 3. Terzo quarti di rimonta dell’Eurobasket e ultima frazione di gioco al cardiopalma con i romani che a 3’30” dalla fine erano avanti di 13 lunghezze. Proprio nel momento migliore dei padroni di casa usciva fuori la grande esperienza del quintetto cassinate fatta di super difesa, palle recuperate e soprattutto la grande perla di Riccardo De Santis che firmava la tripla del sorpasso a nove secondi dalla fine. Ultimi secondi vibranti con l’Eurobasket a giocarsi l’ultimo possesso che si infrangeva contro la difesa dei cassinati. Gara2 tra 10 giorni a campi invertiti, Cassino avrà il match point, ma visto l’equilibrio in gara 1 non sarà sicuramente una passeggiata per i ragazzi di coach Pagano.

Parziali: 19-20; 36-39; 62-56 Eurobasket: Pavan n.e.; Vaiani 11, Fanti 18, Liguori, Moretti, Di Fabio 18, De Carlo, Pierangeli 11, Tomasello, Cecchetti 20. All. Briscese Longo & Pagano: Guida 18, Boffelli 26, Cuello 26, Mangiante 3, Rivetti, De Santis 3, Falanga, Valvona 5, Iannetta, Schiavi. All. Pagano Arbitri: Taddei e Lorenzoni

2 maggio 2010 0

Il costume ciociaro nell’arte del 1800, in un libro di Santulli

Di redazione

Il libro “IL COSTUME CIOCIARO nell’arte europea del 1800””del professor Michele Santulli sarà presentato oggi, 2 maggio, ad Atina nel Palazzo Ducale alle 18,00 dal Professor Fausto Pellecchia dell’Università di Cassino. La esposizione sarà accompagnata dalla proiezione di quadri antichi che raffigurano il costume ciociaro.