Giorno: 9 maggio 2010

9 maggio 2010 0

Si addormenta sul treno e si risveglia in piena notte “prigioniera” della carrozza

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si sveglia in piena notte all’interno di un vagone del treno chiuso e fermo su un binario morto. Brutta esperienza per una professionista originaria di Lanciano (Ch) ma da anni residente a Milano. La donna, alcuni giorni fa, si è recata in treno a Vimercate (Mi) per sottoporsi ad una cura dal suo dentista di fiducia. Un intervento per eseguire il quale sono state necessarie massicce dosi di anestesia. Ultimata la seduta, ormai nel tardissimo pomeriggio, è salita sul primo treno diretto a Milano centro dove abita. L’antesia però, deve avergli giocato un brutto scherzo dato che, non appena sulla poltroncina è caduta in un sonno profondissimo. Solo nella tarada serata ha riaperto gli occhi in un ambiente completamente buio e silenzioso. Presa dal panico ha iniziato a correre nella carrozza del treno che, mentre lei dormiva, si era completamente svuotata dagli altri passeggeri ed era stata parcheggita e chiusa su un binario morto e al buio. Superato il momento di panico, e dopo aver tentato inutilmente di uscire dalla carrozza, la donna ha realizzato che la cosa migliore da fare era chiedere aiuto con il telefono cellulare. Così, poco dopo, personale delle ferrovie è andato in suo soccorso. Ci si chiede: ma è possibile che un treno viene parcheggiato e chiuso senza che nessuno si accerti che persone, eventualmente colte da malore, possano esservi rimasto all’interno? ermadei@libero.it

9 maggio 2010 0

La Compagnia teatrale “Palco Oscenico” al concorso nazionale indetto dal teatro Augusteo di Napoli

Di redazione

“Un’esperienza fantastica, indimenticabile. Recitare in un teatro storico, bello e suggestivo come il Politeama ripaga dei sacrifici e degli sforzi fatti in queste settimane. Siamo riusciti ad essere noi stessi, con il nostro modo spensierato di fare teatro, forse è anche per questo che siamo riusciti a divertire il pubblico, perché i primi a divertirci, per quello che facciamo, siamo noi. Attendiamo con serenità il verdetto della giuria e la cerimonia di Lunedì, consapevoli di aver fatto al meglio il nostro dovere. E’ proprio il caso di dirlo: comunque vada, sarà un successo”. Con queste parole il capo compagnia Gianpio Sarracco ha commentato l’esibizione al teatro Politeama della compagnia “PALCO OSCENICO” di Fontana Liri, avvenuta Martedì 4 Maggio, nell’ambito del concorso nazionale indetto dal teatro Augusteo di Napoli. Al seguito degli attori fontanesi, ben tre pullman di spettatori, tutti entusiasti dello spettacolo, brillante e divertente. “Ringraziamo tutte le persone che ci hanno seguito con affetto – ha aggiunto Sarracco – a cui crediamo di aver regalato una serata diversa, allegra e spensierata. Tre pullman pieni, in un giorno lavorativo ed infrasettimanale è un risultato davvero importante”. COMPAGNIA Gianpio Sarracco (capocomico), Chiara Bianchi, Paola Rapone, Silvia Bianchi, Gianfranco Rauso, Manuela di Rienzo, Angelo Sarra, Giulio Sacchetti, Benedetta Gravagnone, Gianmatteo Lucchetti, Daniele Rauso, Stefano Lancia, Alessio Bove, Gianluca Casciano, Giuliano Sarracco, Fabiana Patriarca, Gianmatteo Lucchetti, Carlo Faiello, Vittorio Casciano, Bruno Paura. Scenografia: Giammatteo Lucchetti, Costumista e truccatrice: Evelyn Lucchetti, Aiuto costumi e trucco: Sara Cenfra; Tecnico audio: Marco Lucchetti; Tecnico Luci: Vittorio Casciano; Assistente Tecnico: Emanuele Bove; Siparista: Carlo Faiello. Si ringrazia il Centro Commerciale Naturale “Castrum Scipionis” per il decisivo contributo, il Comune di Fontana Liri per il sostegno ed il Comune di Roccadarce per aver gentilmente concesso il teatro comunale per le prove. Un saluto ai tre componenti della compagnia che, per impegni lavoratori, non sono riusciti ad essere presenti: Gianrico Sarracco, Simona Proia e la nostra punta di diamante, Alessandro Conte.