Giorno: 30 maggio 2010

30 maggio 2010 0

Frontale sulla Cassino – Sora, 22 enne resta incastrato tra le lamiere

Di redazione2
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Scontro frontale sulla superstrada Cassino – Sora a ridosso dello svincolo per Belmonte Castello. Due i veicoli coinvolti, un fuoristrada ed una fiat punto. Violento l’impatto, uno dei due automobilisti ha riportato la peggio. E’ stato elitrasportato a Latina. Il ragazzo, 22 anni ha riportato un politrauma. Le sue condizioni sono gravi. Tamara Graziani

30 maggio 2010 0

Slot machine e macchinette cambia soldi gettate in un campo, erano state svuotate dopo un furto, recuperate dalla polizia provinciale

Di redazione2

Gli uomini della Polizia provinciale, agli ordini del Comandante Massimo Belli, hanno rinvenuto abbandonate nei pressi del cimitero di Sant’Apollinare, nel Cassinate, tre slot machine e una macchina cambia soldi.

Visibilmente scassinati i macchinari sono risultati trafugati qualche tempo fa da un esercizio commerciale del posto, il bar-pizzeria “Incas”.

Il furto delle slot machine era stato denunciato ai carabinieri della locale stazione.

La vittima del furto è tornata in possesso dei macchinari.

Tamara Graziani

30 maggio 2010 0

Terremoti nel centro Italia, continua lo schiame sismico

Di redazione

Sette scosse di terremoto si sono ripetute dalle prime ore di ieri fino a l’ultima di questa notte alle 2,25, nella zona che l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma identifica come “zona Cassino”. In realtà la zona è ben più ampia dato che comprende parte della bassa regione Lazio, parte dell’Abruzzo, dl Molise e dell’alta Campania. Lo sciame sismico, quindi, ha come epicento molti comuni di queste regioni. La magnitudo dello sciame sismico è stato compreso tra il 3.2 e il valore 2 ma, per fortuna, a parte la paura di alcune popolazioni interessate, pare non abbia creato danni. Una scossa di terremoto, inotrre, questa notte ha svegliato nuovamente le popolazioni della provincia de L’Aquila. Alle 4.30, il sisma ha avuto una magnitudo pari a 2.4. Ermanno Amedei ermadei@libero.it