9 maggio: ‘Festa della mamma’ all’insegna AIRC

6 maggio 2010 0 Di redazionecassino1

Come tradizione, in occasione della Festa della Mamma, domenica prossima 9 maggio, con l’Azalea della Ricerca l’AIRC, associazione italiana per la ricerca sul cancro, offre un modo unico e ricco di significati per festeggiare proprio tutte le mamme. Anche in Ciociaria quasi praticamente su tutto il territorio grazie al coordinamento della responsabile Andreina Annunziata, si potrà contribuire alla ricerca sul cancro acquistando l’azalea della ricerca. Basterà un contributo associativo minimo di 15,00 euro per ricevere in omaggio una Azalea della Ricerca contrassegnata dal marchio dell’Associazione. L’Azalea è da sempre un momento di grande partecipazione collettiva e il suo successo è dovuto alla generosità dei cittadini italiani e alla disponibilità di tutti i tantissimi volontari che permettono all’AIRC una distribuzione capillare delle piante su tutto il territorio provinciale. «Aiutare la ricerca a rendere il cancro sempre più curabile»: è lo slogan scelto dall’Airc. In circa 30 anni, il tasso di guaribilità di alcuni tumori è raddoppiato e per il tumore al seno i tassi di guarigione si aggirano sull’80-90%. Con l’azalea si riceverà anche una interessate pubblicazione intitolata Donna e uomo uniti nella prevenzione, con i consigli per diminuire il rischio di ammalarsi. In particolare, il focus è sul cancro del colon-retto, ad alta incidenza e in crescita, percepito come tipicamente maschile, ma non più esclusivamente tale. Solo in Italia, infatti, dove se ne registrano 30 mila nuovi casi all’anno (circa 50 ogni 100 mila persone), rappresenta la seconda causa di morte per neoplasia nell’insieme dei due sessi.