arrestati nel dopo Roma-Inter, una fiaccolata di solidarietà per Emanuele e Stefano

13 maggio 2010 0 Di redazione

Una fiaccolata per Emanuele De Gregorio e Stefano Carnesale, i due ragazzi di 19 anni di Gessopalena (Ch) in carcere a Roma accusati di aver partecipato agli scontri del dopo partita della finale di Coppa Italia tra Roma e Inter del 5 maggio. I duer studenti universitari sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale e lancio di oggetti. Chi li conosce, sostiene che i due sarebbero assolutamente scolalti da fatti di violenza legati al calcio e che, inoltre, non sono tifosi né della Roma né dell’Inter, ma anzi, sarebbero juventini. Per questo, sabato sera, alle 20, è prevista una fiaccolata a Gessopalena dove sono previsti centinaia di partecipanti.