I ragazzi del Centro socio-educativo di Caira alla ‘Festa del cavallo’

4 maggio 2010 0 Di redazionecassino1

Una stupenda giornata all’aria aperta, a contatto con la natura, assaporando la suggestiva emozione di una cavalcata e di un giro in calesse, è quella vissuta ieri dai 43 ragazzi del Centro Socio Educativo di Caira. La perfetta riuscita dell’evento, offerta dall’Associazione Cavalieri del Rapido, è stata resa possibile grazie all’impegno intenso di tutti coloro che hanno collaborato. L’incontro dei ragazzi del CSE di Caira costituisce la giornata conclusiva della 3^ edizione della Festa del Cavallo e del turismo equestre, organizzata dall’Associazione Cavalieri del Rapido, presieduta da Rosario Zangari. Che si avvale della collaborazione di Italo D’Agostino, vice presidente, e di Stefano Siani, segretario. La terza giornata di questa manifestazione è stata dedicata ai ragazzi del CSE di Caira che hanno così potuto avvicinarsi all’affascinante mondo dell’ippica e trascorrere una giornata di emozioni nuove e stimolanti. I ragazzi, guidati dalle psicologhe Patrizia Caccavale e Raffaella Fargnoli, e dalle assistenti sociali Anna Rita Fiorentino e Cristina De Santis, hanno potuto così sviluppare una giornata di equitazione emozionale a stretto contatto con i cavalli presenti all’appuntamento. In particolare hanno potuto effettuare alcuni giri di pista a bordo del calesse trainato da un cavallo messo a disposizione dai Cavalieri del Monte Asprano di Roccasecca, presieduto da Enzo Insardi. Oltre al contatto con i cavalli, i ragazzi hanno trascorso la giornata tra canti, balli e giochi, costantemente seguiti dagli attenti operatori del CSE. A mezzogiorno e mezzo, poi, tutti a tavola, con un pranzo all’aperto preparato dall’associazione Cavalieri del Rapido e dal prezioso staff della cucina sapientemente coordinato da Saverio Polini. Un apprezzamento particolare è stata espresso da Lina Di Marco, presidente di Camminare Insieme, associazione dei genitori dei ragazzi diversamente abili, mentre il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli, che ha subito sostenuto l’iniziativa proposta dall’ex assessore Mario Valente, ha evidenziato che “la funzionalità del CSE è stata sempre un obiettivo prioritario di questa Amministrazione perché ci consente di dare una risposta a chi ha più bisogno. Vedere oggi questi ragazzi sorridere e divertirsi è certamente un motivo di orgoglio per noi amministratori e per questo rivolgo un ringraziamento particolare a tutte le associazioni che hanno contribuito alla perfetta riuscita dell’evento che, auspico, possa ripetersi nuovamente”.