Intervengono per una lite e trovano una pistola, 50enne arrestato dai carabinieri

22 maggio 2010 0 Di redazione

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Venafro, nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione reati nel territorio di competenza, poco dopo mezzogiorno, intervenuti in quel centro urbano per sedare un acceso diverbio tra due persone, effettuando il controllo dei medesimi rinvenivano nell’autovettura di un 50enne una pistola perfettamente efficiente e con matricola abrasa.
Poiché il detentore dell’arma risultava sprovvisto di licenza di porto di pistola e tenuto conto della “clandestinità” dell’arma stessa, dichiarata dalla legge per tutte quelle armi da fuoco prive di matricola ovvero con la stessa fraudolentemente asportata, l’uomo, identificato poi un artigiano di un piccolo centro dell’area del Volturno, è stato tratto in arresto ed associato alla Casa Circondariale di Isernia per “detenzione e porto abusivo dell’arma da fuoco”, sottoposta a sequestro.
Ulteriori accertamenti verranno richiesti alla competente A.G., che è stata immediatamente informata, per identificare il contrassegno matricolare dell’arma, a cura del RIS dell’Arma e risalire così alla provenienza della stessa.