Mura perimetrali pericolanti e degrado alla scuola elementare Ceci

21 maggio 2010 0 Di redazione

“Ci sono interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria che devono essere effettuati immediatamente e non possono essere ritardati dai problemi
burocratici o dall’indifferenza degli uffici preposti”. Lo sostiene in una nota stampa, Giulio Rossi, fondatore del gruppo “Alatri Abbandonata”.
“Parlo del muro perimetrale della scuola elementare Luigi Ceci, in via del Calasanzio ad Alatri (Fr), che rischia di crollare da un momento all’altro e di provocare così seri danni a persone e cose. Per fortuna si tratta della parte nord dell’edificio ma potrebbe essere comunque facilmente raggiunto dagli alunni durante la ricreazione. Inoltre la recinzione presenta un varco che potrebbe permettere l’accesso non autorizzato di malintenzionati. La presenza di un magazzino e di tubi che ne fuoriescono lascia intuire la presenza di impianti che potrebbero essere seriamente danneggiati dal probabile crollo. Colpisce l’indifferenza per questo problema, da tempo segnalato dal proprietario del piccolo fondo confinante dal quale è possibile osservare il muro completamente sfaldato e alcune grosse pietre già cadute al suolo. Anche la direzione didattica ha prontamente segnalato il fatto agli uffici comunali ma, a quanto pare, nessuno si preoccupa di adottare i più elementari provvedimenti per mettere il sito in sicurezza. Detto per inciso anche l’ambiente circostante è vistosamente degradato dalla presenza di piante infestanti, facile ricettacolo di insetti nocivi e pericolosi. Quanto si dovrà attendere ancora per questo intervento?”