Prima consegna di marijuana a scopo terapeutico

14 maggio 2010 0 Di redazione

Sembrebbe un fatto di cronaca riconducibile all’ennesimo caso di spaccio di droga, ma qullo che è avvenuto a Sulmona, invece, è il primo caso in Italia di cessione di stupefacente “legale”. La Asl dell’Aquila, infatti, ha consegnato ad un paziente malato di sclerosi multipla, ben 270 grammi di marijuana a scopo terapeutico. Una quantità di droga farmaco che basterà al malato per circa tre mesi e che è costata al sistema sanitario nazionale ben 12 mila euro. Infatti la marijuana consegnata all’interno della famacia dell’ospedale civile, se prodotta in Italia, invece, lo stesso quantitativo sarebbe costato circa 5 mila euro.
ermadei@libero.it