Via alla seconda edizione della competizione “Castoro”

8 maggio 2010 0 Di redazione

Via alla seconda edizione italiana della competizione “castoro”, che si terrà nella seconda/terza settimana di novembre del 2010. Il Laboratorio di Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento del Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università di Cassino, che negli ultimi anni ha partecipato a molteplici attività di studio e ricerca sull’alfabetizzazione digitale e sullo sviluppo delle competenze digitali, dal 2009 rappresenta l’Italia nel comitato scientifico organizzativo della competizione internazionale “Castoro”.
La competizione è stata istituita nel 2004, a partire da un’idea della prof.ssa Valentina Dagiene dell’Università di Vilnius (deve peraltro il suo nome al noto roditore chiamato “Bebras” in lingua lituana); essa ha coinvolto un numero sempre crescente di nazioni (al momento 15) e quasi centomila giovani, studenti dei diversi ordini e gradi di scuole, dei paesi che ogni anno vi hanno partecipato.
La competizione mette a confronto ragazzi che appartengono a tre diverse fasce d’età:
a) benjamin, ragazzi e ragazze di età compresa tra 10 e 12 anni (corrispondenti alle classi 4 e 5 elementare e 1 media),
b) juniores, di età compresa tra 13 e 15 anni (corrispondenti alle classi 2 e 3 media e 1 superiore),
c) seniores, di età compresa tra 16 e 19 anni (ultimi anni della scuola media superiore).
Il principale obiettivo della manifestazione, almeno a livello nazionale, è la valutazione delle competenze digitali dei giovani che vi partecipano. Attraverso di essa si vogliono motivare ed incentivare i giovani all’approfondimento delle conoscenze e allo sviluppo delle abilità e delle competenze della società della conoscenza, necessarie oltre che al successo scolastico, all’apprendimento lungo tutto l’arco della vita ed allo sviluppo di un nuovo e più esteso concetto di cittadinanza.
Nella passata edizione hanno fornito il loro contributo alla diffusione della manifestazione l’ufficio scolastico regionale del Lazio e gli uffici scolastici provinciali di Campobasso, Caserta, Frosinone e Isernia. Le limitazioni poste dai vincoli organizzativi hanno fatto sì che potessero prendere parte alla manifestazione soltanto gli studenti delle categorie Benjamin e Junior; più in particolare hanno partecipato alla competizione due scuole elementari, due scuole medie e due scuole superiori.
In termini numerici gli alunni iscritti alla manifestazione sono stati:
Femmine Maschi Totale
Benjamin 99 104 203
Juniores 25 82 107
Totale 124 186 310