Giorno: 12 giugno 2010

12 giugno 2010 0

Personale Unicredit di Frosinone e Latina in stato di agitazione

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Da Alessio Storace (Ugl) riceviamo e pubblichiamo. Martedì 8 giugno le Segreterie Provinciali di Frosinone della Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Silcea, Ugl Credito e Uilca, e le Segreterie Provinciali di Latina della Fabi, Fiba-Cisl, Ugl Credito e Uilca, congiuntamente alle Rappresentanze Sindacali Aziendali di Unicredit Banca di Roma, si sono incontrate per discutere della situazione aziendale e della condizione dei lavoratori di delle due province, convinte che il pesante clima aziendale, gli innumerevoli problemi esistenti nel contesto lavorativo, il disagio crescente dei lavoratori, impongono una risposta ed un’azione sindacale forte ed unitaria. L’insostenibile degrado della vivibilità del posto di lavoro che si riflette sull’economia della clientela, obbliga il sindacato a chiedere con forza di ristabilire un’accettabile condizione della qualità della vita lavorativa. Pertanto si è resa necessaria una rivendicazione per i seguenti argomenti: • Forti ed esasperanti pressioni per la vendita dei prodotti bancari • Scarso aggiornamento ed addestramento del personale • Carenza di personale e di organizzazione, nonché ritmi di lavoro logoranti che si ripercuotono sul servizio alla clientela • Sicurezza antirapina e condizioni igienico-sanitarie: la logica del risparmio dei costi prevale della sicurezza psico-fisica delle persone Le Organizzazioni Sindacali di Frosinone e Latina vogliono dare una risposta forte ed unitaria, partendo dal coinvolgimento dei colleghi chiamandoli a partecipare ad una serie di assemblee. Nell’immediato le OO.SS. hanno proclamato lo stato di agitazione con astensione da prestazioni di lavoro straordinario.

12 giugno 2010 0

La prostituta non lo soddisfa e lui la rapisce

Di redazione

Un giovane ucraino, Ivanyuk Yuriy 22 enne dimorante a Silvi, dovrà rispondere di reati pesanti quali il sequestro di persona e di lesioni volontarie. I militari della Stazione di Silvi lo hanno arrestato all’interno della sua abitazione dopo che si era asserragliato con una prostituta con la quale aveva avuto un rapporto sessuale. Ma il giovane voleva trascorrere tutta la notte con la donna, ma questa dopo la sua prestazione voleva lasciare la casa, a quel punto l’ucraino è passato alle vie di fatto afferrando la donna al collo scaraventandola sul letto e chiudendo con più mandate la porta di ingresso. A quel punto la donna dopo una colluttazione con l’uomo è riuscita a prendere il proprio cellulare ed ha chiamato i carabinieri fornendo loro una sommaria descrizione del posto ove la stessa si trovava. I militari giunti sul posto sono riusciti ad entrare in casa ed hanno immediatamente ammanettato l’uomo che aveva sicuramente fatto uso di alcool, mentre la donna è stata trasportata al pronto soccorso di Atri. Ivanyuk dopo il suo arresto è stato tradotto presso il carcere di Castrogno a disposizione del Sost. Proc. di turno Dott. Auriemma. I Carabinieri fanno notare che l’operazione “Non Solo Affitti” tende a far cambiare gli scenari della prostituzione ed il modo di prostituirsi, infatti, fanno sapere, che le prostitute non riuscendo a reperire appartamenti sul territorio, tendono ad accordare “prestazioni a domicilio”, soprattutto con uomini che vivono soli.

12 giugno 2010 0

Operaio e rapinatore arrestato un 32enne

Di redazione

I Carabinieri della Stazione di Cupello hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Vasto, D. D., 32 enne, operaio, del luogo, per rapina aggravata, avendo raccolto gravi indizi di colpevolezza a suo carico. I fatti risalgono a domenica scorsa, quando verso le 18,00, B. O., noto ristoratore di Cupello, mentre si recava presso una pertinenza del suo locale, veniva improvvisamente affrontato da due individui col volto travisato da passamontagna, che si trovavano nella sua proprietà. Dopo averlo colpito alla testa con un corpo contundente, e avergli sottratto il portafogli, i due malviventi fuggivano facendo perdere le loro tracce. B.O., invece, recatosi presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vasto, veniva medicato e giudicato guaribile in 10 gg.. Dopo quattro giorni di indagini, i Carabinieri di Cupello, muovendosi prevalentemente nell’ambiente dei tossicodipendenti, riuscivano ad individuare uno dei presunti autori della rapina e raccogliere gravi indizi di colpevolezza a suo carico. Gli investigatori, già sulle tracce del secondo malvivente, stanno cercando di raccogliere ulteriori indizi per assicurare alla giustizia l’altro responsabile del grave gesto criminoso.

12 giugno 2010 0

Due scosse di terremoto in pochi minuti

Di redazione

Due scosse di terremoto sono state registrate questa mattina a pochi minuti l’uno dall’altro a L’Aquila. Il primo è stato registrato alle 12.24 e ha avuto magnitudo 2, mentre sette minuti più tardi, la replica ha avuto una magnitudo di 2.1. Entrambi i terremoti hanno avuto una profondità di circa 12 chilometri.

12 giugno 2010 0

Tragedia sulla strada del mare, muoiono due giovani

Di redazione

Una tragedia che ha scosso l’intera città di Cervaro è avvenuta questa mattina appena dopo le 10 sulla superstrada Cassino Formia. Due giovani di Cervaro sono morti oggi mentre, in sella ad una moto, stavano andando al mare. Si tratta di Emanula R. 23 anni e Alessandro R. 29 anni che questa mattina avevano deciso di trascorrere alcune ore sulla spaggia Pontina. In sella ad una moto si stavano dirigendo verso Formia percorrendo la superstrada Cassino Mare quando, alle 10.30 circa, e per cuse ancora al vaglio dei carabinieri di Pontecorvo, si sono schiantati contro una Fiat Panda guidata da una donna e sulla quale viaggiava anche la figlia di pochi mesi. Dopo l’impatto, il ciclomotore è schizzato via scagliando i corpi dei due giovani sull’asfalto. Inutili i soccorsi; i due giovani sono morti sul colpo.

12 giugno 2010 0

21° edizione del Premio Internazionale Professionalità “Rocca D’oro”

Di admin

Mostre, dibattiti sulla droga, miss, arte e tanto spettacolo per la 21 edizione del Premio Internazionale Professionalità “ Rocca D’oro” , che si svolgerà a Paliano il 24 giugno prossimo, avrà inizio da venerdì 18 Il tutto è stato presentato, nel meraviglioso giardino di “Fontana Chiusa” azienda agrituristica di Labico, alla presenza di Romano Bartoloni ( presidente Sindacato Cronisti Romani) e di Carlo Felice Corsetti ( membro del Consiglio Nazionale dell’ordine dei Giornalisti) i quali prima di entrare nel merito del premio hanno presentato la “Guida All’universo Comunicazione”. Coordinati dal Sindaco di Labico Andrea Giordani. Il Premio Rocca D’oro partirà, Venerdi 18 Giugno alle ore 18, 00, presso l’ ex cinema Esperia, dove ci sarà l’inaugurazione di una mostra di fotografia dal titolo: A quattrocento anni dalla morte di Caravaggio. Le foto scattate da Giancarlo Flavi sui quadri del Caravaggio esposti alle scuderie del Quirinale (tra le quali la Cena di Emmaus realizzato nel castello di Paliano dal Caravaggio durante la sua fuga da Roma) a cura della Prof.ssa Giuseppina Maletta ( Accademia d’arte di Roma) e dott Simone Marucci ( Assessore Cultura Paliano). Quindi le opere del Caravaggio, sono a grandezza naturale, come quelle viste a Roma, resteranno a disposizione del pubblico fino a domenica mattina 27 giugno, saranno affiancate dai costumi rinascimentali del Corteo Storico di Paliano. Seguirà la Conferenza stampa di presentazione del premio. Il giorno Mercoledì 23 Giugno: Ore 18, insieme all’assessore Marucci, con il Consigliere Provinciale Felli, e con esperienze dirette con la droga, portate dai ragazzi della comunità in dialogo di Trivigliano e di nuovi Orizzonti, presso “ Il muretto”, dove normalmente sostano i ragazzi ci sarà la proiezione dello spot contro la Droga di Piero Urbani a seguire dibatti con i ragazzi presenti. Infine il giorno 24, giovedì, P.V. quando avverrà, la consegna de premi tutto avrà inizio alle ore 16,30 -Apertura sportello postale con annullo speciale delle Poste Italiane; Ore 18,30 – Visita guidata al Centro Storico di Paliano e alla millenaria Chiesa di San Andrea Apostolo; Ore 19,30 – Degustazione di prodotti di Paliano e della Ciociaria, con la fattoria Celletti ed i vini Bertacco e della cantina Sociale Cesanese del Piglio, con l’acqua Fiuggi. Tutto avrà inizio alle ore 20,30 con la Presentazione docu – film “Paliano e il suo territorio” di Giancarlo Flavi e del logo del maestro Josè Ramon Tarazona a seguire consegna dei premi per la 21a edizione del Premio Internazionale Professionalita’ Rocca D’oro” (scultura di Egidio Ambrosetti) intervallato da momenti di grande spettacolo di arte varia, con elezione di Miss Paliano – Ragazza D’oro 2010 (facente parte del Concorso Nazionale Star Of the Yar) Presenta Maria Teresa Ruta. La serata però, sarà aperta con la Banda Città di Paliano. Le Riprese televisive G SAT SKY 856 regista Alessandro Di Filippo e messa in onda su Gold Sat SKY 856 ( mondiale) e su digitale terrestre ( Lazio, Campania, Piemonte, Lombardia, Triveneto per circa 2 ore)

12 giugno 2010 0

Dramma della gelosia, accoltella l’amante della moglie

Di admin

Verso le ore 19.00 di ieri 11.06.2010, in Roseto degli Abruzzi si è sfiorata la tragedia. PROSPERI Fausto, 39enne del luogo, scopre che la moglie 44enne di origine cubana, lo tradisce con S.P. 66enne dell’Aquila, domiciliato in Roseto degli Abruzzi a seguito del sisma di Aprile 2009. Così in preda alla follia ieri pomeriggio ha deciso di farsi giustizia da solo ed ha tentato di eliminare il rivale in amore. Lo ha atteso all’uscita della sua abitazione ed alla presenza anche della moglie lo ha aggredito. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale il PROSPERI ha inferto nr.4 fendenti con un coltello da cucina con cm.17 di lama, all’indirizzo del rivale, il quale nell’estremo tentativo di difendersi è stato attinto al braccio ed alla mano destra. La vittima cade a terra in un lago di sangue, mentre l’aggressore con i vestiti sporchi di sangue scappa per le vie del centro. La scena non passa inosservata a molti residenti che hanno segnalato l’accaduto ai Carabinieri. E’ scattata la caccia all’uomo che si è conclusa dopo pochi minuti con la cattura del resposnabile ed il recupero dell’arma del delitto, sequestrata. Intanto la vittima è stata trasportata presso l’Ospedale Civile di Giulianova dove si trova ricoverato, con una prognosi di circa 30 giorni. I Carabinieri hanno ascoltato le parti ed alcuni testimoni che hanno assistito al fatto, procedendo al termine delle rapide e fattive indagini, condotte dagli uomini di Roseto degli Abruzzi unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile CC. di Giulianova, all’arresto del PROSPERI Fausto, che ora si trova ristretto presso la Casa Circondariale di Teramo a disposizione della competente A.G.-

12 giugno 2010 0

Identificato e denunciato uno dei rapinatori di Cupello

Di admin

I Carabinieri della Stazione di Cupello hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Vasto, D. D., 32 enne, operaio, del luogo, per rapina aggravata, avendo raccolto gravi indizi di colpevolezza a suo carico. I fatti risalgono a domenica scorsa, quando verso le 18,00, B. O., noto ristoratore di Cupello, mentre si recava presso una pertinenza del suo locale, veniva improvvisamente affrontato da due individui col volto travisato da passamontagna, che si trovavano nella sua proprietà. Dopo averlo colpito alla testa con un corpo contundente, e avergli sottratto il portafogli, i due malviventi fuggivano facendo perdere le loro tracce. B.O., invece, recatosi presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vasto, veniva medicato e giudicato guaribile in 10 gg.. Dopo quattro giorni di indagini, i Carabinieri di Cupello, muovendosi prevalentemente nell’ambiente dei tossicodipendenti, riuscivano ad individuare uno dei presunti autori della rapina e raccogliere gravi indizi di colpevolezza a suo carico. Gli investigatori, già sulle tracce del secondo malvivente, stanno cercando di raccogliere ulteriori indizi per assicurare alla giustizia l’altro responsabile del grave gesto criminoso.