Dopo i Mondiali ci scopriamo asini… anche nel calcio

25 giugno 2010 0 Di redazione

…insomma, dopo ieri, ci sentiamo più poveri… anche calcisticamente. Non abbiamo campioni questo grazie anche a grandi club campioni d’Italia, vincitori della Coppa Italia e della Champions League. Milioni di euro spesi (clicca qui per leggere tutto) a “coltivare” campioni di altri Paesi. Un tempo si diceva: ben vengano i campioni stranieri perché vicino a loro impareranno anche giovani calciatori italiani delle Primavere. Poi, alcune squadre, sono diventate solo “straniere”. Formazioni calcistiche che giocano nel nostro campionato, stravincendolo con merito, in cui però non gioca neanche un italiano…