“Dove la Famiglia c’é”. Settima edizione della festa della Famiglia

22 giugno 2010 0 Di redazione

Sabato 26 giugno la parrocchia Santa Lucia V.M. e L’ Associazione Famiglia di Nazareth di Castrocielo organizzano dalle ore17, la VII Festa della Famiglia nell’ accogliente e discreta cornice naturale, della piazza antistante la chiesa della Madonna di Loreto.
L’incontro conviviale e gioioso, dal titolo “dove la famiglia c’è”, assicurerà lo stare insieme fraterno tra giochi per i più piccoli e per i grandi, musica, danze e degustazioni gratuite, per tutte le età ed ogni gusto. Il presidente dell’ Associazione Famiglia di Nazareth, Alessandro Ricci, illustra il senso della festa: “Mai come in questo periodo credo che l’ umanità sia conscia della propria finitudine e nello stesso tempo, si avverte forte un senso di nostalgia, un bisogno di affettività ed umanità. Le oggettive difficoltà della nostra società, manifeste in ogni ambito, dal politico all’economico, dal formativo al welfare, dal sanitario all’ etico, pesano come macigni sulla stabilità delle famiglie che appaiono sempre più disorientate e lasciate alla deriva. I valori certi e fondamentali appaiono rivoluzionati e messi in continua discussione senza che alternative valide possano rappresentare sicurezze nuove su cui basare la vita personale e familiare. Ma le stesse persone sembrano quasi anestetizzate, non più capaci o interessate a dare senso alla propria vita. Famiglie aggrappate ed esposte alla fragilità, quella fragilità indotta dalla consapevolezza dello scarto tra il molto, benessere della sovrabbondanza, che la società dei consumi promette e il poco che mantiene, producendo così i paradossi del disagio di una civiltà opulenta ma infelice.
Da questi presupposti nasce l’esigenza di provare a mostrare, con la nostra festa, riflessioni ed esperienze di vita familiare cristiana, che pur non sottraendosi agli stenti e alle sofferenze, alla propria croce, si apre alla gioia e alla speranza in un rapporto di auto sostentamento, di reciprocità e di gratuità tra le famiglie. Lo scopo è quello di soffermarsi a pensare e costruire vie alternative, nuovi stili di vita, più rispettosi delle esigenze vere delle persone e delle famiglie. Vi aspettiamo numerosi per giocare e crescere insieme”.