La prostituta non lo soddisfa e lui la rapisce

12 giugno 2010 0 Di redazione

Un giovane ucraino, Ivanyuk Yuriy 22 enne dimorante a Silvi, dovrà rispondere di reati pesanti quali il sequestro di persona e di lesioni volontarie. I militari della Stazione di Silvi lo hanno arrestato all’interno della sua abitazione dopo che si era asserragliato con una prostituta con la quale aveva avuto un rapporto sessuale. Ma il giovane voleva trascorrere tutta la notte con la donna, ma questa dopo la sua prestazione voleva lasciare la casa, a quel punto l’ucraino è passato alle vie di fatto afferrando la donna al collo scaraventandola sul letto e chiudendo con più mandate la porta di ingresso. A quel punto la donna dopo una colluttazione con l’uomo è riuscita a prendere il proprio cellulare ed ha chiamato i carabinieri fornendo loro una sommaria descrizione del posto ove la stessa si trovava. I militari giunti sul posto sono riusciti ad entrare in casa ed hanno immediatamente ammanettato l’uomo che aveva sicuramente fatto uso di alcool, mentre la donna è stata trasportata al pronto soccorso di Atri.
Ivanyuk dopo il suo arresto è stato tradotto presso il carcere di Castrogno a disposizione del Sost. Proc. di turno Dott. Auriemma. I Carabinieri fanno notare che l’operazione “Non Solo Affitti” tende a far cambiare gli scenari della prostituzione ed il modo di prostituirsi, infatti, fanno sapere, che le prostitute non riuscendo a reperire appartamenti sul territorio, tendono ad accordare “prestazioni a domicilio”, soprattutto con uomini che vivono soli.