Nascondeva due pistole con la matricola abrasa nel vano del forno della cucina, arrestato un imprenditore edile

16 giugno 2010 0 Di admin

I carabinieri della Stazione di Vasto, nell’ambito dei controlli del territorio, nella tarda serata di ieri, in Vasto Marina, hanno tratto in arresto per detenzione illegale di armi comuni da sparo e relativo munizionamento, PERRELLO Rocco, 32enne, imprenditore edile di origine calabrese, ma sposato e residente da tempo a Vasto.
A seguito di una perquisizione domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto, occultate nel vano del forno della cucina e nell’intercapedine della caldaia, due pistole automatiche con matricola abrasa, cal.7.65 e 9 corto, cinque caricatori e 144 proiettili cal.7.65.
Custodito all’interno di un cassetto, inoltre, i militari hanno rinvenuto un coltello di genere proibito.
Armi e munizioni sequestrate, saranno sottoposti ad accertamenti tecnico-scientifici presso i laboratori degli esperti del RIS di Roma.
L’indagato, che non ha dato alcuna giustificazione circa la detenzione delle due pistole, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Torre Sinello in attesa di essere sentito dal Magistrato.