Giorno: 3 luglio 2010

3 luglio 2010 1

Tromba d’aria si abbatte sulla città di Frosinone , traffico in tilt per alberi sulle carreggiate

Di redazione2
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una tromba d’aria si è formata questo pomeriggio a Frosinone – città creando il panico soprattutto tra i residenti delle zone periferiche.

Il centralino dei vigili del fuoco è andato in tilt a causa delle continue segnalazioni di alberi caduti sulle carreggiate e sui cavi dell’elettricità.

Nessuno è rimasto ferito ma lo stato di agitazione ha creato un superlavoro ai vigili del fuoco.

Il violento acquazzone che si è abbattuto sulla città in pochi minuti ha provocato inoltre allagamenti di alcuni sottopassi e scantinati. Si sono registrate alcune auto in panne nelle principali strade di accesso alla città di Frosinone.

Tamara Graziani

3 luglio 2010 0

Salta dall’auto in fiamme, tragedia sfiorata in via Torre Noverana a Ferentino, 40enne finisce in ospedale

Di redazione2

L’auto esce fuori strada e prende fuoco, il conducente riesce ad uscire dall’abitacolo lanciandosi sull’asfalto.

E’ quanto accaduto nella notte a Ferentino in via Torre Noverana.

L’automobilista, un 40 enne del posto ha perso il controllo dell’auto, una fiat punto. E’ uscito fuori strada carambolando per diversi metri in un tratto scosceso.

L’auto ha preso fuoco. Il 40 enne di è lanciato dal mezzo in fiamme rovinando sull’asfalto. Ha dato l’allarme. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme mettendo in sicurezza il mezzo.

L’uomo ha riportato solo qualche escoriazione. Tamara Graziani

3 luglio 2010 0

Circa 25 grammi di hashish, 20enne in manette

Di redazione

Ad Aquino, i militari della locale Stazione, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti M.P. 20enne del posto. Il predetto veniva sorpreso con grammi 1,5 di hashish, mentre nel corso della perquisizione domiciliare venivano rinvenuti ulteriori 23,5 grammi della medesima sostanza ed un bilancino di precisione. La merce rinvenuta veniva sequestrata, mentre l’arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

3 luglio 2010 0

Il maggiore Visidoro Tella promosso al grado di tenente colonnello

Di redazione

Promozione al grado superiore di Tenente Colonnello per il Maggiore Visidoro Tella che dal settembre 2008 è alla guida del Reparto Operativo del Comando Provinciale dell’Arma di Isernia. Ieri mattina nel corso di una semplice e sobria cerimonia presso il Comando Legione Carabinieri Molise di Campobasso, il Comandante della Legione Molise, Generale di Brigata Gianfranco Rastelli alla presenza dei colleghi dello Stato Maggiore, ha conferito i gradi al neo promosso.

3 luglio 2010 0

Vertenza latte, la solidarietà di Scalia agli allevatori

Di redazione

“Esprimo la mia solidarietà e la mia vicinanza a tutti gli allevatori della provincia di Frosinone e laziali che ad oggi, ancora, non hanno avuto risposte certe circa l’aumento del prezzo del latte conferito alla centrale del latte di Roma”. A parlare è Francesco Scalia, consigliere regionale del Pd che aggiunge “In qualità di cittadino-consumatore, oltre che nelle vesti di consigliere regionale, intendo aderire al tavolo permanente di crisi per il latte istituito dalla Coldiretti. Sono a disposizione degli amici della Coldiretti per ogni tipo di iniziativa tesa ad ottenere risposte alle rivendicazioni che l’organizzazione sta portando avanti ormai da oltre un mese e mezzo. Ritengo che la vicenda sia stata ulteriormente rallentata dalla sostituzione dell’assessore regionale all’agricoltura nella giunta Polverini che ha di fatto posticipato riunioni ed incontri tesi ad individuare soluzioni per le le rivendicazioni della Coldiretti laziale e ciociara. La sostituzione dell’assessore regionale all’agricoltura a poche settimane dal suo insediamento rappresenta senza dubbio una penalizzazione per il settore primario e non solo per quanto concerte il comparto zootecnico. La regione è ferma e in agricoltura la fase di stallo è ancora più evidente. Per dare risposte agli allevatori lazionali c’è bisogno di velocità e pragmatismo. Il problema del prezzo, oggi fermo a poco più di 0.35 centesimi per litro conferito dai produttori, rappresenta una minaccia per la sopravvivenza del settore agricolo ciociaro e mette a rischio un pezzo importante dell’economia ciociara. Ritengo più che legittime le rivendicazioni di Coldiretti che ha chiesto di rivedere il prezzo ed adeguarlo ai costi di produzione reclamando attenzione sul tema della rintracciabilità, della sicurezza e della produzione a km0 riscuotendo l’appoggio dei consumatori. Per questo continuerò a seguire la vicenda pronto ad intervenire per quanto mi è possibile anche nelle sedi competenti”.

3 luglio 2010 0

Scoperto un deposito abusivo di gas petrolio liquefatto

Di redazione

I finanzieri della Compagnia di Caserta, all’esito di una attività investigativa operata nel comparto delle accise, ha individuato nel comune di Casapulla (CE) un deposito abusivo di GPL per uso domestico. Gli accertamenti condotti dai finanzieri hanno permesso di accertare che il deposito era privo di qualsiasi autorizzazione e, soprattutto, senza il rispetto sul luogo di lavoro di alcuna norma di sicurezza idonea a prevenire gli incendi e per tutelare l’incolumità dei lavoratori. Nel corso delle suddette operazioni sono state complessivamente sequestrate 1.905 bombole, di cui 136 piene contenenti kg. 3.000 di GPL e 1.769 vuote, che hanno permesso di contestare un consumo in frode di kg. 29.000 di GPL. Sono state, inoltre, sottoposte a sequestro n. 4 elettropompe munite di raccordi in gomma, di pistola erogatrice e dei necessari attacchi elettrici predisposti per il travaso e/o imbottigliamento di GPL. Il responsabile, V.A., di anni 61, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’operazione di servizio condotta costituisce un’ulteriore conferma del controllo economico esercitato dalla Guardia di Finanza sul territorio casertano, a tutela della legalità e, nel caso di specie, soprattutto dell’incolumità e sicurezza dei cittadini.