Aggredisce i carabinieri con calci e pugni, afgano in manette

20 luglio 2010 0 Di redazione

Ieri sera a Veroli i carabinieri hanno arrestato H.T.H. , 18 anni, afgano, residente in Roma ma, di fatto, domiciliato in in ciociaria, per “violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale”. Il giovane, ha aggredito senza motivo, con calci e pugni due militari della locale stazione impegnati in un servizio di posto di controllo i quali, poco prima , avevano invitato il giovane ad allontanarsi da quel luogo per motivi di sicurezza. I militari ,accompagnati e visitati dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale “San Benedetto” di Alatri hanno riportato una prognosi di 5 giorni s.c. per “contusioni al gomito e polso nonché nella regione dorso lombare “. L’arrestato dopo le formalità di rito, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando.