Coordinamento tra forze dell’ordine, Viola (Silp): “Parole al vento”

15 luglio 2010 0 Di redazione

“Un bell’intervento, non c’è che dire”. A parlare ironicamente è Gianni Viola rappresentante provinciale del Silp. Il sindacalista della polizia risponde al consigliere regionale Annalisa D’Aguanno che, in seguito a fatti di cronaca avvenuti nel cassinate ha tuonato contro il coordinamento tra le forze di polizia che manca. “Un intervento che, però, sa di beffa, perchè è il politico di turno che si riempie la bocca con la parola “Coordinamento” senza conoscerne il significato reale.
Sono più di 10 anni che ascolto politici rilasciare le stesse dichiarazioni sul “Coordinamento” tra le Forze di Polizia, ma nessuno ancora si è impegnato seriamente alla sua realizzazione. Questo mancato Coordinamento costa alle casse dello Stato € 30.000,00 AL GIORNO di sanzioni che paghiamo alla Comunità Europea per la mancata attivazione del numero unico di emergenza, il 112. In un momento di grande crisi come questo, i Politici, farebbero bene a realizzare ciò che l’Europa ci impone, in modo da risparmiare ed evitare il blocco degli stipendi delle forze di Polizia per 3 anni o almeno uno stanziamento di fondi adeguato a far fronte agli inetrventi quotidiani, penso alle cose più scontate carta su cui scrivere i verbali, carburanti per le autovetture, ammodernamento delle tecnologie, cose semplici che renderebbe la lotta al crimine una normale attività e non una continua frustrazione per gli operatori della sicurezza pubblica”.