Italiani e albanesi uniti nello spaccio della droga, 13 denunce

7 luglio 2010 0 Di redazione

Frosinone – Sgominata organizzazione di trafficanti italo albanesi, 13 indagati
Italiani e albanesi, uniti nel malaffare della droga. Un vasto raggio di azione, dai Castelli Romani fino alla Ciociaria, era il territorio su cui operava una organizzazione dui trafficanti di cocaina su cui la guardia di finanza di Cassino stava lavorando da tempo. A conclusione delle indagini, sono stati effettuati, questa mattina, perquisizioni a Frosinone, Cave, Genazzano, Assisi e Pontedera, rinvenendo, a Cave, una piantagione di marijuana; tredici le persone denunciate.
Nel corso dell’indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Roma, i militari comandati dal capitano Vincenzo Ciccarelli hanno, a più riprese, sequestrato circa 10 chili di cocaina purissima, soldi, armi ed anche automobili utilizzate per il traffico. Inoltre sono state arrestate sei persone in flagranza di reato.