L’Italia nell’emergenza caldo, picchi di 38 gradi a Frosinone e Latina

17 luglio 2010 0 Di admin

Week end nella morsa di afa e caldo per 21 città italiane contrassegnate dalla Protezione Civile con il bollino rosso, quello cioè di livello 3, ma dovrebbero scendere a 13 grazie anche alla perturbazione proveniente dalla Francia che raggiungerà oggi il settore alpino italiano, dove si registreranno condizioni di spiccata instabilità, in estensione dalla serata anche alle aree pianeggianti del nord. La regione più calda resta il Lazio, dove per domani è sempre previsto il livello 3 di allerta con temperature di 38 gradi per Frosinone e Latina e 37 per Roma Civitavecchia e Rieti. Immancabilmente si sono registrati svenimenti di centauri ai semafori e le prime vittime. In provincia di Verona un romeno di 37 anni è morto a causa di un colpo di calore mentre era intento a lavorare nei campi e un operaio 57enne invece e in coma sempre a causa di un colpo di calore.