Omicidio Tortella, Luigi dimesso dall’ospedale torna a Guastameroli

28 luglio 2010 0 Di redazione

Luigi Del Bello sta bene e, ieri, è stato dimesso dall’ospedale Renzetti di Lanciano dove era stato ricoverato la scorsa settimana dopo essere stato aggredito, nel corso della notte, da un uomo a scopo di rapina. In quella circostanza, l’80enne avrebbe ricevuto alcuni pugni in faccia che gli hanno rotto il naso e provocato altri traumi. Peggior destino è toccato lla moglie, Erminia Tortelli che nonostante disabile e inerme, è stata colpita per dieci volte con un coltello da cucina. Il tutto per alcune centinaia di euro e una catenina d’oro della donna. Da oggi, Luigi dovrà affrontare una nuova condizione di vita diversa. Per una settimana gli è stato nascosta una verità terribile, quella della morte della moglie. Difficilmente Luigi tornerà a vivere nella casa in cui qualcuno gli ha portato via la moglie con una violenza inaudita. Intanto gli investigatori continuano l’indagine anche se le piste battute sono le stesse. Si continua ad ascoltare amici e parenti a caccia di ulteriori elementi per evitare che la morte di Emilia resti avvolta nel mistero.