Scalia partecipa alla mobilitazione contro l’aumento dei pedaggi autostradali

1 luglio 2010 0 Di redazione

Anche il consigliere regionale del Pd, Francesco Scalia, sarà presente domani, venerdì 2 luglio 2010, alle ore 10.30, presso il casello autostradale di Fiano Romano. Nei pressi del casello il Pd Lazio ha organizzato una manifestazione contro l’aumento dei pedaggi autostradali a Roma e nel Lazio decisi dal Governo e subiti dalle attuali amministrazione del Comune di Roma e della Regione Lazio che penalizzano pendolari e imprese. Alla manifestazione parteciperanno i sindaci dell’area Tiberina e dei Comuni reatini. Alle ore 11.00, sempre nell’area del casello, è prevista una conferenza stampa alla quale parteciperà il capogruppo Esterino Montino. “Sarò presente a questa iniziativa – ha detto tra l’altro Scalia – poiché ritengo ingiusto il “salasso” imposto ai cittadini dal governo nazionale, sulle percorrenze di abitanti, pendolari, trasporto merci, nel sistema della viabilita’ Anas di Roma e provincia. Si tratta di misure che, ancora una volta, il centro-destra mette in atto per penalizzare i cittadini della Ciociaria e del Lazio”. Da oltre 15 anni l’Anas provava ad introdurre il pedaggio, sia pure mascherato, sul Gra, e non si è mai attuato nessun aumento. Tutti i tentativi sono stati sempre respinti dal Centro-sinistra per evitare ulteriori spese ai tantissimi pendolari e ai rappresentanti delle imprese oltre che sui cittadini.