Si toglie la vita nell’auto con la cintura di sicurezza

2 luglio 2010 0 Di redazione

Ha avuto un triste epilogo la storia personale di un uomo di Pineto. Si tratta di Giancarlo Cacciatore, 46enne nato a Montefino e residente a Pineto. Un manovale specializzato nell’impianto dei ferri nella costruzione di edifici. Un vigilantes ha notato l’autovettura ferma nella frazione a S.Maria a Valle in un’area di parcheggio, con lo sportello lato guida aperto ed avvicinandosi si accorge della presenza dell’uomo che sporge vistosamente dall’autovettura, con la cintura di sicurezza intorno al collo. Immediatamente avverte i Carabinieri che giunti sul posto eseguono tutti gli accertamenti per verificare quando accaduto. Gli elementi raccolti avvalorano sin da subito l’ipotesi del suicidio. Comunque i militari hanno ricostruito gli ultimi vissuti del soggetto ed anche la sua storia personale. Separato da circa un anno, si frequentava con una donna con la quale negli ultimi tempi aveva litigato. Era stato lui stesso a paventare intenti suicidari nel parlare con chi gli era più vicino. Nella mattinata di oggi è stata eseguita presso l’Ospedale Civile di Atri l’ispezione cadaverica, nel corso della quale sono state escluse le eventuali ipotesi che avrebbero potuto accreditare fatti differenti dal suicidio ed al termine la salma, su disposizione del Magistrato di turno del Tribunale di Teramo è stata restituita ai familiari per il seppellimento.