Truffa aggravata ai danni dell’Inps, denunciate otto persone

28 luglio 2010 0 Di redazione

Nel corso di attività la guardia di Finanza di Sora direttamente coordinata dal comandante provinciale Giancostabile Salato ha denunciato, alla locale Procura della Repubblica di Cassino, otto lavoratori, per il reato di truffa aggravata ai danni dell’I.N.P.S., in quanto, al termine di accurate indagini, è stato accertato che, gli stessi, pur fruendo dell’indennità di disoccupazione o mobilità, di fatto, stavano prestando, da oltre un mese, la loro opera, in nero, a favore di un’azienda, sorana, operante nel settore tessile.
Nel corso dei controlli, sono stati inoltre sequestrati, ad un cittadino italiano di origine campane, capi di abbigliamento, abilmente contraffatti, costituiti da pantaloni, camicie, maglie e scarpe delle migliori marche quali “Fay, Burberry, Armani, D & G. , Harmont & Blair ed Hogan”, che lo stesso campano stava tentando di vendere a vari avventori, per lo più turisti stranieri, che, probabilmente, erano ignari della falsità dei prodotti. La merce contraffatta è stata sequestrata ed il napoletano è stato denunciato, a piede libero, per commercio di prodotti con segni falsi.
Infine, una pattuglia di finanzieri, nel corso di un controllo di un’autovettura, alla cui guida vi era un ragazzo di origini abruzzese, i militari, rinvenivano, occultata sulla persona, diverse dosi di marijuana, di crak ed eroina. Le sostanze stupefacenti venivano sequestrate ed il ragazzo denunciato per violazione alla normativa in materia di sostanze stupefacenti.
L’attività svolta pone in evidenza come, anche in questo periodo estivo, sia alta l’attenzione che quotidianamente la Guardia di Finanza pone in essere per contrastare qualsiasi tipo di attività illecita, sia sotto l’aspetto penale che amministrativo, al fine di tutelare e garantire, il più possibile, il cittadino onesto ed il rispetto delle leggi.