Giorno: 1 agosto 2010

1 agosto 2010 0

Ambulanze a pagamento per gli “ubriachi”

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il trasporto in ospedale a bordo dell’ambulanza, da oggi in Alto Adige, costerà ben 200 euro. E’ quanto si è stabilito nella provincia di Bolzano dove il soccorso per eccesso di “bevute” non saranno considerati più casi di emergenza e, pertanto, dovranno essere pagati. Una iniziativa che ufficialmete avrebbe lo scopo di contrastare il dilagante fenomeno dell’uso dell’alcool tra i giovani ma, non è da ignorare il contributo economico che iniziative del genere potrebbero dare alle sempre più esigue casse delle Asl. Una volta giunto in ospedlae, questo almeno avviene nella provincia di Bolzano, se il trasportato ha una quantità di alcool nel sangue tale da sulerare l’1,5 per mille, dovrà pagare il trasporto con il mezzo di emergenza.

1 agosto 2010 0

Cane in moto con il casco, multato dalla polizia municipale

Di redazione

Settantotto euro gli è costata la sua testardaggine nel voler portare sulla moto il suo cane Drago. Protagonisti della vicenda, insieme a Drago, sono un promotore finanziario e un vigile urbano di Viareggio (Lu). L’uomo era in sella al suo ciclomotore, una Bmw 1200, insieme al suo fido amico che indossava un cxasco realizzato su misura. Gia nel parcheggio il vigile urbano lo ha minacciato di contravvenzione qualora fosse partito. “Il mio cane ha il casco” e quindi, sicuro di sè, è partito quando il vigile dalle minacce è passato alle vie di fatto contravvenzionando l’uomo. Una multa che il libero professionista non ha accettato per cui avrebbe fatto ricorso al giudice di pace. Chissà se ne uscirà una sentenza esemplare.

1 agosto 2010 0

Coldiretti al primo “Festival Parco della Collina Musica”

Di redazione

Anche la Coldiretti di Frosinone sarà protagonista del primo “Festival Parco della Collina Musica”. Infatti, l’organizzazione presieduta da Loris Benacquista e diretta da Gianni Lisi, oltre ad essere partner della rassegna, sarà presente con alcuni dei propri imprenditori agricoli aderenti ad “Agrimercato”, l’associazione di Coldiretti che opera per la vendita diretta. “Coldiretti ha inteso prendere parte a questa manifestazione – ha detto Lisi che ha incontrato nei giorni scorsi l’organizzatore Gaetano Ambrosiano – poiché come forza sociale riteniamo utile partecipare alle iniziative che, come questa, intendono rilanciare il territorio urbano cittadino. I giardini che ospiteranno la rassegna nella parte alta del capoluogo di Frosinone rappresentano un’oasi verde che troppo spesso è stata dimenticata e che, al contrario, deve e può essere valorizzata, in special modo nei mesi estivi, per rilanciare il centro storico della città. Come organizzazione guardiamo sempre con più attenzione a queste rassegne congeniate con il vero obiettivo di migliorare la capacità attrattiva del centro storico di Frosinone”. La manifestazione prenderà il via domani sera alle ore 22.00 con Robyn Hitchcock ed andrà avanti sino al 7 agosto con ospiti musicali di primo piano famosi nel mondo: John Parish (4 agosto), Luca Maceri (5 agosto) e Hugo Race e Sacri Cuori (7 agosto). Artisti che sono molto richiesti e per i quali gli organizzatori hanno ricevute telefonate non solo dal Lazio ma anche da fuori regione. “Far apprezzare gli angoli più suggestivi della città ascoltando artisti di fama mondiale gustando magari il meglio delle nostre produzioni locali – ha aggiunto ancora Lisi – rappresenta di per sé già un segnale importante in quel percorso mirato di rilancio della nostra terra e, in questo caso della parte alta di Frosinone. Coldiretti crede in queste opportunità ed ha voluto testimoniarlo con un coinvolgimento diretto. Una collaborazione che auspichiamo possa continuare anche in futuro”.

1 agosto 2010 0

Campo concentramento “Le Fraschette” avvolto dalla vegetazione e discarica di pneumatici

Di redazione

Esattamente un anno fa il Comune di Alatri diffondeva la notizia che con un Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio, datato 15 febbraio 2008 ed acquisito in data 13 luglio 2009, era stato decretato l’interesse storico ed artistico, ai sensi dell’art.10, comma 1, del D.Lgs. n.42/2004, dell’insieme di immobili nominato “Compendio Demaniale ex Campo di Concentramento Le Fraschette”. Nello stesso comunicato si affermava che il decreto avrebbe prodotto effetti di tutela sia per l’area, identificata catastalmente e graficamente dal medesimo provvedimento, che per gli immobili presenti nel suo interno, con l’obiettivo di proteggere e conservare i beni stessi secondo le disposizioni impartite dalla Parte Seconda del D.Lgs.42/04. Il decreto citato, infatti, prevede che lo Stato possa partecipare alle spese di restauro e valorizzazione fino al 50 per cento del totale della spesa. Per chi non lo ricordasse la costruzione del campo ad Alatri si dovette alle scelte dei vertici militari fascisti e ospitò anglo maltesi, abitanti della Venezia-Giulia, dalla Croazia, dalla Dalmazia e dalla Slovenia definiti “pericolosi” e nel dopoguerra è stato utilizzato come campo profughi per molti anni fino al suo completo abbandono. A proposito di abbandono il sopralluogo da me effettuato in data odierna (una semplice passeggiata!) ha evidenziato che gli immobili sono praticamente sommersi dai rovi e soprattutto, disseminati ovunque, in quello che una volta era il campo di calcio e quindi a bella vista, c’è una discarica abusiva di pneumatici, figuriamoci cosa potrebbe trovarsi negli anfratti. Ma l’ufficio tecnico comunale per presentare i progetti per ottenere i finanziamenti (?) o la polizia municipale quando avranno visionato il campo? O non è un loro compito sorvegliarlo? Anche questa è colpa della astità del territorio? Da Giulio Rossi fondatore del gruppo facebook “Alatri abbandonata”. ricevuto e pubblicato

1 agosto 2010 0

Comunali 2011 / Tedeschi (IdV): “Centro-Sinistra a Cassino, un esempio da seguire”

Di redazione

“Un momento di bella politica è stato quello vissuto sabato mattina (31 luglio) a Cassino. Nella Sala Restagno del Comune si sono riunite le forze politiche e civili del Centro-Sinistra ed hanno approvato la Carta delle Elezioni Primarie.” Lo scrive in una nota il consigliere regionale dell’Italia dei Valori, Annamaria Tedeschi. “L’invito a partecipare come ospite ai lavori, mi è giunto dall’avv. Peppino Golini Petrarcone, esponente di primo piano dell’Italia dei Valori a Cassino. Ho seguito con interesse tutti i lavori perché ritengo che il modello di confronto all’interno del Centro-Sinistra di Cassino debba essere esportato in tutta la Provincia di Frosinone. In un momento di drammatico stallo politico le forze politiche sane e responsabili nella nostra Regione e in Provincia non possono permettersi il lusso masochista di ulteriori spaccature: un invito all’unione per poter dare risposte ai cittadini.”

1 agosto 2010 0

Cosmetici cinesi, maxi sequestro in un negozio del centro

Di redazione

Nel corso di un controllo esperito presso uno dei tanti negozi cinesi di cui è, ormai, costellata la città frentana, militari della locale Stazione Carabinieri di Lanciano, unitamente a personale del N.A.S., hanno proceduto al sequestro di 575 confezioni tra cosmetici ed articoli per la casa, per un valore complessivo di 1.500 euro. Il sequestro, è stato eseguito presso l’esercizio commerciale “Supercina”, sito nel rione Gaeta, si è reso necessario in quanto i prodotti risultavano essere privi di qualsiasi indicazione in lingua italiana e non figurava in alcun modo il nome dell’importatore o del produttore della merce stessa (Artt. 6-7-9-11-12 D.Lgs 206/2005 e Artt. 8-15 D.Lgs 713/1986). Per tale motivo, S.Y., 30enne di origine cinese e residente a Lanciano, quale gestore della predetta attività commerciale è stato segnalato alla competente autorità amministrativa. Questo genere di controlli è finalizzato alla tutela del consumatore, che troppo spesso è esposto a rischi occulti in quanto certi prodotti, non rispettando i requisiti di sicurezza previsti dalle direttive comunitarie, possono risultare altamente nocivi. In particolare, si pensi a prodotti cosmetici, che verrebbero a contatto con la pelle e che, potenzialmente, potrebbero contenere sostanze altamente cancerogene o allergeniche e che possono determinare conseguenze di non poco conto.

1 agosto 2010 0

Basket Cassino / Guida firma e resta alla Pagano & Longo

Di redazione

L’A.D. Pallacanestro Cassino comunica che anche per la stagione 2010-2011, l’atleta Michele Guida vestirà la casacca biancorossa, società e giocatore hanno trovato un punto d’accordo per il prolungamento del contratto di un altro anno. La riconferma di Michele Guida era una delle priorità per la società cassinate, lo scorso campionato è risultato uno degli artefici della positiva stagione della A.D. Pallacanestro Cassino, soprattutto nella fase iniziale del campionato l’apporto dato ad un gruppo nuovo in totale ricostruzione è stato determinante. La soddisfazione del presidente Dino Pagano è palpabile – ” la conferma di un giocatore di grande caratura come Michele Guida è importante per noi, il rendimento in campo è sempre stato garantito, da professionista serio quale Lui è, inoltre, è stato importantissimo anche l’apporto dato al tecnico durante il campionato e alla crescita dei più giovani con i tanti consigli preziosi.” Il mercato dell’A.D. Pallacanestro Cassino inizia a prendere consistenza, confermato in toto il gruppo dei giocatori locali a partire da capitan Falanga e dal play Riccardo De Santis, tra gli obiettivi del d.s. Leandro Zapparato l’acquisizione di giocatori utili al proggeto di costruzione di una squadra che dovrà ripetere un campionato di vertice.

1 agosto 2010 0

Caccia ai “topi” d’appartamento, denunciato un minorenne

Di redazione

In Ciociaria continuano i furti in abitazione ma il controllo intensificato dei carabinieri su territorio sta dando frutti. Ad Alatri, infatti, i militari della locale Stazione, a seguito di indagini scaturite da una denuncia di furto in abitazione, hanno identificato e denunciato in stato di libertà, al Tribunale dei Minorenni di Roma, un giovane romeno del posto, per furto aggravato in concorso. Il minorenne, nella tarda serata di ieri, unitamente ad altra persona in corso di identificazione, si è introdotto in un’abitazione, asportando la somma di 800 euro, due telefonini cellulari e vari monili in oro, per un valore complessivo di 2.000 euro circa. Parte della refurtiva è stata rinvenuta presso la sua abitazione e restituita all’avente diritto. Indagini sono ancora in corso per risalire ai suoi complici.